Cresce il business di Tech Data

Con un incremento dell'utile netto pari al 42,3% in più rispetto al quarto trimestre 2000, Tech Data ha chiuso l'ultimo quorter di quest'anno con un fatturato pari a 5,3 miliardi di dollari. L'utile netto per l'intero 2001 è cresciuto del 40%, raggiungendo i 178 milioni di dollari. Il business delle periferiche ha rappresentato il 45% [...]

Con un incremento dell'utile netto pari al 42,3% in più
rispetto al quarto trimestre 2000, Tech Data ha chiuso l'ultimo quorter di
quest'anno con un fatturato pari a 5,3 miliardi di dollari. L'utile netto per
l'intero 2001 è cresciuto del 40%, raggiungendo i 178 milioni di dollari. Il
business delle periferiche ha rappresentato il 45% del totale del fatturato,
quello dei sistemi il 26%, mentre networking e software hanno pesato
rispettivamente per il 17 e il 12%.
I risultati registrati nel
comparto e-commerce, cresciuto del 36% nel trimestre appena conclusosi, sono frutto
della nuova politica promossa dal distributore. Con l'intento di focalizzare
la propria attenzione sul supporto a clienti e produttori, Tech Data ha
infatti lanciato anche servizi in outsourcing offerti da una divisione
dedicata.
Al passo con i risultati
positivi della casa madre è anche la filiale italiana, che recentemente ha presentato un nuovo
servizio denominato Microsoft Ok License. Studiato ad hoc per i
rivenditori, la soluzione proposta da Tech Data Italia, permette di ricevere conferma
d'ordine Microsoft Open License, direttamente sulla propria casella di posta elettronica.
Oltre alla ricezione rapida della conferma d'ordine, il servizio permette
di visualizzare tutti i dettagli delle licenze e di comunicare, al servizio
preposto, eventuali modifiche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here