Creare un cocktail antispam: le migliori tecniche di rilevazione e di filtering – Parte II

2. Blocco della mail basandosi sui contenuti. A meno che non operate nel business dei farmaci (o in determinati altri settori che vi lascio immaginare), la vostra azienda probabilmente non riceve molti e-mail legittime contenenti la parola “Viagra”. D’

2. Blocco della mail basandosi sui contenuti.
A meno
che non operate nel business dei farmaci (o in determinati altri settori che vi
lascio immaginare), la vostra azienda probabilmente non riceve molti e-mail
legittime contenenti la parola "Viagra".
D'altra parte anche frasi
come "guadagnare soldi velocemente", "dvd super scontati" e
"hot stock" sono un evidente campanello d'allarme nei confronti dello
spam.
Filtrando le mail contenenti tali parole, potete ridurre la confusione
nelle caselle di posta in arrivo dei vostri utenti. Il filtering dei contenuti
può anche consentire all'HTML di avvisare che il messaggio è uno spam o un
malicius content.
Sono però necessari due avvertimenti: anzitutto, la
possibilità di falsi positivi causati da e-mail legittime che vengono
contrassegnate come spam. In secondo luogo, la continua ingenuità che mostrano
gli spammer che, nel tentativo di confondere ed eludere i filtri, hanno iniziato
a usare tecniche creative per modificare le singole lettere ("V1aGrA" o
"V!agra") e nell'uso dell'HTML e della grafica. Ma hanno anche
modificato l'uso degli spazi e della punteggiatura.
Questo significa che
dovrete continuamente regolare i vostri filtri per contrastare in modo efficace
i nuovi tipi di spam così come i nuovi trucchi usati dagli spammer per
nascondere la vera natura dei loro messaggi. Se state usando un prodotto
antispam basato sul filtering dei contenuti, assicuratevi che il fornitore
aggiorni frequentemente i filtri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here