01net

Cortana ricorda gli impegni presi via email

Avete promesso via email di fare qualcosa ma non avete aggiunto la scadenza al vostro calendario?
Nessun problema: Cortana può aiutarvi.
Con la funzione “Suggested Reminders“, l’assistente di Microsoft è infatti in grado di effettuare una scansione delle email su Outlook oppure Office 365 e marcare come “promemoria” quelle email nelle quali l’utente promette di fare qualcosa.

Non solo. Se nella email l’utente specifica anche una data e un giorno, il sistema aggiunge l’appuntamento automaticamente al calendario.

Il machine learning applicato a Cortana

Questa funzionalità è ora disponibile per chi utilizza Windows 10 e a breve arriverà anche su Android e Ios.
Per attivarla è necessario semplicemente autorizzare Cortana su Office 365 o Outlook; da quel momento in poi sarà proprio l’assistente di Microsoft a distinguere tra gli impegni presi senza precisare date oppure orari, che verranno così semplicemente inseriti in Cortana Home e quelli con un timing preciso, che passeranno invece nell’Action Center.
Ma non è tutto.
A breve, questa funzionalità di Cortana potrebbe estendersi anche ad altri servizi di email, a partire ad esempio da Gmail.

Suggested Reminders è di fatto una applicazione di machine learning, che dunque evidenzia, nel testo delle email, tutti quei passaggi nei quali l’utente promette di eseguire qualche compito. Questa informazione viene letteralmente tradotta in un promemoria nel quale il sistema di fatto ricorda all’utente: “Non dimenticarti che ti sei impegnato a fare questa cosa”.