Corsa a due sulle schede di rete fra Intel e 3Com

I due rivali stanno pianificando importanti evoluzioni per le rispettive soluzioni di Lan su scheda. L’obiettivo e produrre link piu efficienti e capaci di monitorare automaticamente il proprio comportamento sul network.

A metà strada fra l'hardware e il sifotware si posizionano le prossime
evoluzioni attese da Intel e 3Com nel campo delle schede di rete (Nic) e
delle connessioni Lan su scheda. Per entrambe, l'obiettivo è offrire ai pc
link più semplici e in grado di automonitorare il proprio comportamento
sulla rete, in modo da agevolare la gestione remota delle mecchine e
ridurre i costi.
Intel potenzierà nei primi mesi del '98 la propria interfaccia Lan su chip
singolo con AlertPack, una combinazione di hardware e software che
permetterà ai sistemi di trasmettere a una console di network management l
a
presenza di eventuali guasti, oltre all'accensione remota delle macchine.
Il pacchetto sarà probabilmente disponibile in aprile, si integrerà con
LanDesk Configuration Manager e potrà segnalare crash di sistema,
fallimento di boot o problemi di hardware. Aggiungendo un processore
opzionale di National Semiconductor, AlertPack potrà indicare al software
di management altri elementi, come la temperatura del sistema.
Più avanti nell'anno, Intel annuncerà anche un chip Lan-on-motherboard,
pensato per i sistemi mobile, che includerà un'interfaccia modem e
caratteristiche di management integrate. Si tratta di un settore nel quale
l'azienda intende investire a lunga scadenza. " già previsto, infatti, i
n
un futuro non prossimo, l'arrivo di prodotti di tal genere, che saranno in
grado di classificare il traffico per priorità, fare autentiche su client
e
server, oltre a supportare lo standard IpSec per le comunicazioni sicure.
Questo dovrebbe alleggerire le reti private virtuali dei limiti legati alle
prestazioni delle Cpu.
Il rivale 3Com ha già pianificato, nei prossimi mesi, il potenziamento del
software Dynamic Access, con il supporto della tecnologia di switching Next
Hop Resolution Protocol. Nel primo trimestre '98, inoltre, è atteso
l'arrivo del primo adattatore Lan su chip singolo, dal nome in codice di
Cyclone. Nei piani dell'azienda, c'è anche il controllo policy
centralizzato, attraverso il supporto di Ldap (Lightweight Directory Access
Protocol).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here