CorelDRAW Graphics Suite spegne le sue prime 30 candeline. E per sottolineare il valore dell’evento, oltre a presentarsi in una versione per Windows rinnovata in molte sue parti, estende il proprio raggio d’azione anche ai computer Apple con una suite di progettazione grafica appositamente creata per macOS. Entrambe le proposte includono poi CorelDRAW.app, nuova applicazione per dispositivi mobili pensata per realizzare facilmente progetti grafici in qualsiasi luogo.

La versione per macOS

Più in dettaglio, la nuova edizione di CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac vuole essere un kit completo di strumenti di progettazione professionali. In questo senso, include i software CorelDRAW (per la progettazione grafica vettoriale, l’illustrazione e il layout di pagina), Corel PHOTO-PAINT (per il fotoritocco), Corel Font Manager (per indicizzare e organizzare le librerie di font), AfterShot 3 HDR (per l’elaborazione dei file RAW) e la citata CorelDRAW.app, per accedere ovunque a strumenti grafici e molto altro.

Tramite lo strumento di progettazione grafica vettoriale LiveSketch viene replicato l’effetto della penna e della carta. Attraverso il supporto di una rete neurale, i tratti disegnati a mano sono interpretati in modo intelligente, regolati e combinati alle curve vettoriali esistenti, semplificando l’attività di schizzo e di disegno di forme vettoriali complesse su qualsiasi dispositivo abilitato all’uso di una penna grafica.

Corel PHOTO-PAINT 2019 for Mac_ITCorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac supporta inoltre la Modalità scura di macOS Mojave e la Touch Bar su MacBook Pro.

La versione per Windows

Dal canto suo, l’ultima release di CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Windows propone diverse nuove funzioni e molti miglioramenti in quelle già presenti. Tra queste spicca la nuova Finestra mobile Oggetti: completamente riprogettata, offre un controllo diretto sulla struttura di un documento e l'accesso rapido ai suoi componenti, per velocizzare qualsiasi progetto. Nella nuova edizione di CorelDRAW è poi possibile applicare, modificare e sperimentare effetti, sia su vettori sia su bitmap, senza modificare l’immagine o l’oggetto sorgente. In più, allineando la griglia di pixel al bordo della pagina, la grafica esportata ha contorni nitidi e il nuovo pulsante Allinea alla griglia di pixel aiuta a correggere facilmente le forme.

CorelDRAW 2019 for Windows Properties Docker_ITAmpliata e ottimizzata la gamma di modelli progettati professionalmente raccolti nella finestra di dialogo ottimizzata. “Nuovo da modello” permette di ottenere risultati professionali e i modelli possono essere personalizzati con facilità.

Aspetto, effetto e prestazioni sono stati perfezionati. L’interfaccia è stata rivista per assicurare una navigazione più semplice, maggiore uniformità e produttività. Le prestazioni ottimizzate migliorano la gestione del testo, il tempo di avvio, i tempi di caricamento dei documenti, il rendering della grafica e altro ancora.

CorelDRAW.app, per lavorare ovunque

Come anticipato, incluso nelle suite per Windows e Mac c’è CorelDRAW.app strumento che consente di essere produttivi e creativi, ovunque. All’interno del flusso di lavoro di progettazione grafica, la nuova app web permette di accedere ai file di CorelDRAW archiviati nel cloud. Non solo. Consente anche di aggiungere annotazioni ed elementi grafici, oppure iniziare un progetto nuovo da qualsiasi dispositivo mobile.

Disponibilità e prezzi

CorelDRAW Graphics Suite 2019 for Mac LeftNon cambia la politica commerciale che anche nel caso della nuova CorelDRAW Graphics Suite 2019 prevede due modalità di acquisto: licenza perpetua e licenza su sottoscrizione. La prima prevede il pagamento in una sola soluzione per una licenza permanente, senza costi mensili o annuali extra; la seconda prevede un costo annuo, con la possibilità di annullare la sottoscrizione quando cambiano le proprie esigenze in materia di software. La licenza su sottoscrizione permette di avere accesso all’ultima versione per tutta la durata della sottoscrizione.

La licenza perpetua di CorelDRAW Graphics Suite 2019 costa 699 euro sia in versione Windows sia per macOS (349 euro è il prezzo dell’upgrade da una release precedente). La sottoscrizione ha un costo di 239,40 euro l’anno. I prezzi sono IVA inclusa.

Per le utenze aziendali esiste una specifica licenza a volume la quale prevede anche il programma Maintenance, che offre numerosi vantaggi, fra cui la virtualizzazione e l'implementazione in rete.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome