Copia su DVD, i programmi alternativi

settembre 2003 Sono ancora pochi i programmi che consentono di copiare un DVD direttamente su un DVD. Più numerosi sono i software per la copia di film da DVD a CD-R, in formato VideoCD, tra cui ricordiamo MovieJack (www.maneurope.com), Replican

settembre 2003 Sono ancora pochi i programmi che consentono di copiare
un DVD direttamente su un DVD. Più numerosi sono i software per la copia
di film da DVD a CD-R, in formato VideoCD, tra cui ricordiamo MovieJack
(www.maneurope.com), Replicant (www.replicantdvd.com), DVD
Copy Gold
(www.waverama.com) e
Dup-DVD (www.dup-dvd.com).

Tra i software per la copia su DVD emergono al momento DVD Movie Copy
di Steinberg (www.steinberg.net),
in grado di copiare film non protetti da DVD a DVD, il compressore DVD2One
(www.dvd2one.com), e l’attesissimo
CloneDVD di Elaborate Bytes (www.elby.ch).
Questi ultimi due software sono stati da noi testati.

DVD2One
DVD2One è dedicato alla compressione di un DVD a doppio strato su un
supporto a singolo strato, e non può eseguire copie 1:1 dividendo il
DVD originale su due supporti registrabili. Realizzato da un programmatore indipendente,
è shareware e costa 39,99 euro. L’interfaccia è praticamente
inesistente, consiste in semplici box testuali.

Il punto di forza di DVD2One è l’altissima velocità di
compressione dichiarata, ed in effetti abbiamo impiegato solo 18 minuti per
comprimere 8 GB di film, ma questi tempi si ottengono solo se i file sorgente
sono presenti su disco rigido: DVD2One è infatti pensato per comprimere
i file risultanti dalla rimozione della protezione CSS ad opera di utility shareware.

Se invece si usa DVD2One per comprimere video direttamente da DVD (non protetti),
i tempi salgono a circa un’ora e mezza, allineandosi con CloneDVD e Instant
Copy che impiegano rispettivamente 52’ e un’ora e 50’. DVD2One
è però solo un software di compressione: non può decodificare
DVD protetti da CSS, e non può masterizzare il video risultante, operazione
che richiede un software di scrittura DVD esterno.

CloneDVD
CloneDVD (39 euro se acquistato da Internet) non è in grado di copiare
film protetti da CSS, e si presenta con un’interfaccia accattivante ed
intuitiva, che consente di personalizzare nei dettagli cosa copiare e cosa no.

Come DVD2One e a differenza di Instant Copy, CloneDVD non può mantenere
la qualità originale copiando i DVD doppio strato su due supporti registrabili,
ma solo comprimerli su un solo DVD: se il film è a singolo strato sarà
copiato senza compressione, altrimenti sarà automaticamente compresso
su un solo supporto.

CloneDVD è rapidissimo: ha impiegato un’ora e un quarto per comprimere
e masterizzare un DVD video da 7,86 GB contro le 2 ore e un quarto di Pinnacle
Instant Copy, mentre la sola compressione leggendo direttamente da DVD è
durata 52’ contro un’ora e 30’ di DVD2One e un’ora e
50’ di Instant Copy. La qualità è risultata leggermente
inferiore sia a DVD2One che ad Instant Copy, con maggiori disturbi e quadrettature.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome