Coolpix 3700, Nikon punta sulle secure digital

Nei negozi a partire dal periodo natalizio, la nuova compatta è la prima fotocamera della società giapponese a utilizzare una scheda SD. La risoluzione è di 3,2 megapixel

30 ottobre 2003 È una Nikon ma il design è insolitamente
simile a quello di alcune fotocamere di marche concorrenti. La nuova Coolpix 3700
bada infatti più ad ammaliare con le sue caratteristiche funzionali piuttosto
che non con un look originale, seppure molto curato e basato su un elegante corpo
in alluminio.

Destina a diventare dal prossimo dicembre uno dei prodotti di punta nell'offerta
consumer
Nikon, la nuova digicamera presenta una risoluzione di 3,2
megapixel
e un obiettivo Nikkor con zoom ottico 3x
(equivalente a un 35-105 mm) e apertura F2.8-4.9. Leggera (130 g) e decisamente
compatta (95,5x 50 x 31 mm), la Coolpix 3700 punta principalmente
alla semplicità d'uso: in questo senso offre 15 modalità
di scatto preimpostate e 4 modalità di scatto. A ciò unisce la
possibilità di registrare fino a 20 secondi di commento vocale per ciascuna
immagine fotografica e di riprendere clip video con audio, in formato 640 x
480 e a 30 fotogrammi al secondo.

Tuttavia, la novità più rilevante che offre la nuova Coolpix
3700 è la presenza di una scheda Secure Digital come
supporto di memorizzazione (in dotazione c'è un modello da 16 Mbyte).
È infatti la prima volta che una Nikon utilizza una Sd, ma riteniamo
che non sarà l'ultima. In più, una funzione singolare è
la possibilità di attivare l'autoscatto a distanza tramite un
suono
, come potrebbe essere per esempio il battito delle mani.
La Coolpix 3700 sarà in vendita nel periodo natalizio a 449 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here