Controllo di illuminazione wireless e IoT, un incontro tecnico

Il mondo dell’ illuminazione sta registrando una profonda trasformazione dovuta all’avvento delle nuove tecnologie LED e alla crescente necessità di gestire in modo efficace tutti gli apparecchi d’illuminazione, anche quelli realizzati con sorgenti tradizionali.

Così come il mercato dell’automazione, anche quello dell’ illuminazione sta evolvendo rapidamente verso l’integrazione di tecnologie differenti che richiedono competenze specifiche fino ad oggi riservate agli ambiti dell’ICT.

Accademia Tecniche Nuove e la rivista L’impianto elettrico in collaborazione con Riello Ups e ZETAQLAB organizzano un incontro tecnico dal titolo:

Controllo dell’illuminazione wireless e IoT per la gestione ordinaria e di emergenza”.

L'incontro si terrà il 27 settembre 2018, presso il Palazzo della Cultura, Tecniche Nuove, Via Eritrea 21, 20157 Milano

La partecipazione è gratuita previa registrazione fino ad esaurimento posti.

Saranno richiesti i crediti formativi al Collegio dei Periti Industriali di Milano e Lodi.

CLICCARE QUI PER REGISTRARSI ALL'INCONTRO TECNICO

Relatori dell'incontro tecnico saranno l'Ing. Angelo Baggini, Ph.D. in ingegneria elettrica nel 1997. Professore aggregato presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Bergamo.Titolare del corso di Elettrotecnica.
L'Ing. Andrea Balzarotti, laureato in Ingegneria elettronica al Politecnico di Milano e Managing Director, ZETAQLAB.
Il Per. Ind. Maurizio Tortone, Perito Elettrotecnico e Sistemi di automazione Product Manager & Communication RIELLO UPS.

Il contesto dell'incontro tecnico su illuminazione wireless e IoT

L’aumento della sensibilità per la salvaguardia dell’ambiente ed il momento economico non favorevole fanno del risparmio energetico il motivo principale del crescente interesse verso le tecnologie di controllo dell’illuminazione. Un’altra spinta importante è data dalla possibilità di gestire le scenografie luminose, sia in termini di intensità che di colore, in modo da conferire funzionalità, comfort ed emozionalità alle nuove realizzazioni.

La luce sta subendo lo stesso processo di “digitalizzazione” già attuato in altri ambiti come quello dell’audio e del video. Nasce quindi nel mercato e nelle figure professionali legate all’illuminazione la necessità di capire quali sono le potenzialità del controllo della luce e come tali soluzioni debbano essere proposte e realizzate.

CLICCARE QUI PER REGISTRARSI ALL'INCONTRO TECNICO

La tendenza del settore ad orientarsi in modo sempre più marcato verso soluzioni di gestione intelligenti basate su automazione e su controllo interconnesso. Alla rivoluzione introdotta dai LED alcuni anni fa segue oggi quella delle tecnologie wireless nella gestione degli apparecchi d'illuminazione e dei sensori, che finalmente permette di abbattere la complessità impiantistica ed architetturale tipica delle soluzioni di controllo "tradizionali" realizzate tramite cablaggio fisico.

I sistemi di ultima generazione permettono il controllo digitale dell'illuminazione sia ordinaria che di emergenza e realizzano una soluzione interconnessa attraverso dispositivi e sensoristica intelligente, con architettura tipica dell'Internet of Things.

Il vantaggio di questa tecnologia non impatta più sul solo risparmio energetico monitorando i consumi energetici ma effettua un vero e proprio controllo su ogni tipo di apparecchio d’illuminazione cablato o wireless in grado di individuare in modo semplice ed immediato le anomalie e i guasti dell’impianto.

Nello specifico nell’illuminazione di sicurezza e di emergenza è possibile garantire i requisiti indicati sulle Norme EN50172 ed UNI CEI 11222 “Sistemi di illuminazione di sicurezza” effettuando tutte le procedure e le verifiche periodiche (funzionali, dell’autonomia e generali) necessarie per mantenere in efficienza l’impianto di illuminazione di sicurezza e di registrare i risultati dei test dei controlli periodici sull’ apposito registro che deve essere a disposizione per eventuali ispezioni.

I test funzionali ormai vengono eseguiti automaticamente e la manutenzione dell’impianto può essere centralizzata in modo semplice ed economico.
Il risultato dei test viene visualizzato tramite il software di supervisione che permette di monitorare l’impianto ed esportare il registro delle verifiche periodiche di manutenzione. In questo modo tutti i test potranno essere pianificati ed eseguiti automaticamente, compresa la verifica dello stato dei Central Power Supply System (sistemi di alimentazione centralizzata indipendente di apparecchiature di sicurezza) conformi ai requisiti richiesti dalla norma di sistema CEI EN 50171.

CLICCARE QUI PER REGISTRARSI ALL'INCONTRO TECNICO

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here