Continua la ripresa di MicroStrategy

L’azienda sta beneficiando di una ritrovata fiducia del mercato nei propri confronti e in quella dell’economia in generale. Su queste basi, arriva il sesto trimestre consecutivo in utile.

30 luglio 2003 Sull'onda di un aumento delle licenze software e di un 18% nel fatturato, MicroStrategy ha messo a segno il sesto trimestre consecutivo con utili. Stando alle valutazioni del management, la crescita è stata agevolata da una dinamica domanda di software per la business intelligence, una ritrovata fiducia nella stabilità finanziaria della società e qualche segnale di ripresa dell'economia in generale.

Nel secondo trimestre 2003, la società ha riportato un utile netto di 2,3 milioni di dollari, che è però assai inferiore a quello di 27,54 milioni registrato un anno fa. Secondo l'interpretazione di MicroStrategy, sulla cifra del secondo quarter 2002 avevano influito diverse entrate "una tantum", mentre su quella appena comunicata hanno pesato spese per il ripianamento dei debiti e 1,7 milioni di dollari per ristrutturazione.


Il fatturato trimestrale ha raggiunto i 43,6 milioni di dollari, in ascesa del 18% rispetto a un anno fa. La vendita di licenze, un indicatore assai importante nel campo del software, ha messo a segno un + 30%.

Se i problemi finanziari che hanno attanagliato la società fra il 1999 e il 2001 paiono gettati alle spalle, le proiezioni sulla chiusura d'anno restano molto prudenti, tant'è che sia per il terzo trimestre che per l'intero 2003 si parla di nuove perdite, dovute soprattutto ai già pianificati costi di conversione del rimanente debito in equity.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here