Contenuti mobili: 13 milioni di utenti

L’indagine della School of Management del Politecnico di Milano mette in luce le diverse modalità di fruizione dei contenuti mobili da parte degli utenti italiani.

Secondo uno studio promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, lo scorso anno 13 milioni di italiani hanno acquistato contenuti digitali.
L'analisi del Politiecnico li ha ripartiti in quattro gruppi principali: Appassionati, Saltuari, Focalizzati e Sperimentatori.

Il cluster degli Appassionati (17%) è composto da giovani con meno di 35 anni che hanno acquistato almeno una volta al mese, nell'ultimo anno, contenuti per il loro mobile-phone; i Saltuari (25%), invece, compongono la fascia di coloro che effettuano, ogni tanto, un acquisto spinti da qualche driver o dalla volontà di sperimentare, i Focalizzati (21%), sono soprattutto donne che effettuano diversi acquisti durante l'anno ma sempre dello stesso contenuto, mentre gli Sperimentatori (37%), dal canto loro, indotti dalla pubblicità sui vari canali, acquistano una o due applicazioni l'anno.

A questi gruppi di utenti interessati e appassionati, si affiancano poi gli irriducibili, poco attratti dal mezzo e dalle sue potenzialità. Resiste uno zoccolo duro di non acquirenti di Mobile Content che si dichiara non interessato ad alcun tipo di offerta o di non aver fiducia nelle applicazioni proposte.

Singolare, poi, un atteggiamento evidenziato dalla ricerca: molti utenti finiscono per navigare con il cellulare sui siti normalmente visitati da Pc, piuttosto che su quelli specificatamente dedicati alla navigazione mobile.

A registrare la crescita più alta nel mercato dei Mobile Media, sono i social network che quadruplicano gli utenti in un anno raggiungendo l'11% di penetrazione a gennaio rispetto a una media europea del 9%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here