Consumer electronics e nuove specializzazioni nel 2004 di Cdc

Prevista anche l’apertura di quattro cash & carry oltre all’incremento dei corner specializzati nella Ce

2 marzo 2004 Il mercato It nel 2003 è andato male ma non per Cdc che
ha migliorato fatturato, marginalità e quota di mercato. Il gruppo guidato da
Giuseppe Diomelli ha realizzato nel 2003 ricavi consolidati per pari a 594
milioni di euro, in crescita del 21,7% rispetto al 2002; il margine
operativo lordo
(Ebitda) è positivo per 28,7 milioni di euro (4,8% dei
ricavi di vendita), in crescita di oltre il 50% rispetto ai 18,3 milioni di euro
dell'esercizio 2002; il reddito operativo (Ebit) pari a 197,6 milioni di euro,
praticamente raddoppiato rispetto ai 9,4 milioni di euro del 2002. Il risultato
ante imposte è di 11,7 milioni di euro in crescita sia rispetto al risultato
2002 pari a 3,25 milioni mentre l'utile netto dopo le imposte a
livello consolidato raggiunge l'importo di 9,86 di milioni di euro, in crescita
di oltre il 300% rispetto ai 2,3 milioni di euro del precedente esercizio.


La società che farà parte di Techstar, il segmento virtuoso del Nuovo
Mercato, distribuirà anche un dividendo di 0,49 euro per azione. Ai successi del
gruppo toscano hanno contribuito i ricavi derivanti dall'area It passati da
645,8 a 583,1 milioni di euro che si dividono fra le vendite retail
(da 236,2 a 241,7), distribuzione (da 244,3 a 266) e le vendite dirette
(da 3,5 a 75,5 milioni dii euro). Fanalino di coda è l'area Internet Interfree
che passa da 4 a 10,9 milioni di euro ma contribuisce per il 30% all'utile netto
del gruppo. Il piano strategico della società prevede il proseguimento della
focalizzazione sulle piccole imprese e i professionisti,
l'apertura di 4 nuovi cash and carry, l'incremento del numero dei rivenditori di
consumer electonics, il lancio di nuove specializzazioni oltre all'attuale Cd
pixel sulla fotografia digitale e la penetrazione sulla clientela Gdo.


Per il segmento Soho si punterà verso una ulteriore specializzazione dei
punti vendita Computer Discount sviluppando anche un'area di servizi e
soluzioni, mentre l'impegno verso lo small and medium business
prevede la crescita dei ricavi dei dealer affiliati verso questo target. Infine
l'area dei large account che si occuperà dei clienti corporate, consoliderà la
presenza nella Pa attraverso le gare Consip e svilupperà nuovi prodotti a
marchio Cdc per il segmento dei grandi clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here