Conoscere il software defined datacenter prima che sia troppo tardi

Scarica il whitepaper gratuito

Gli americani direbbero “Sddc is the new normal”, a significare che il Software defined datacenter, presto o tardi, entrerà nel quotidiano dell’It aziendale.
Per il momento è il futuro, da loro e ovviamente anche da noi.
Ma è un futuro con cui cominciare a familiarizzare, prima che sia troppo tardi.

E le trasformazioni nell’IT, lo abbiamo imparato tutti, negli ultimi anni avvengono senza troppi preavvisi e repentinamente.
Gli elementi che fanno sì che i datacenter definiti dal software diventino dominanti sono già tutti sul tavolo. Vanno solamente composti.

Segmentazione della rete, virtualizzazione, gestione del traffico, servizi di sicurezza, analisi delle prestazioni, ottimizzazione dei costi sono elementi che già oggi vivono e consentono di impostare un datacenter definito dal sofware con cui il CIO e l’IT aziendale possono creare quel vantaggio competitivo di cui ogni impresa ha bisogno.
Conosciamo tutti questi elementi attraverso un white paper gratuito, promosso da VMware.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here