Con una dotazione di 160 milioni di euro parte il Piano Giovani

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto che sono operative le misure del pacchetto ‘Generazione Campolibero’ che prevede mutui a tasso zero, credito per favorire l’imprenditoria giovanile, fondi per supportare la nascita e lo sviluppo di startup agri-food. Si tratta di un Piano giovani da 160 milioni, tra risorse interne e fondi Ismea-Bei, che ha l’obiettivo di favorire il ricambio generazionale, sostenendo il comparto e creando nuovi sbocchi occupazionali.

Più in dettaglio, le azioni prevedono: un Fondo di Private Equity per supportare la nascita e lo sviluppo di startup nel settore agricolo, agroalimentare e delle pesca Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 20 milioni di euro, mentre l’importo massimo finanziabile per progetto: è di 4,5 milioni euro.

Mutuo a tasso zero a copertura degli investimenti effettuati da giovani imprenditori agricoli. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 30 milioni nazionali più 50 milioni dall’accordo Bei –Ismea. L’importo massimo finanziabile per progetto: e di 1,5 milioni di euro.

Mutuo a tasso agevolato della durata massima di 30 anni per l’acquisto di aziende agricole da parte di giovani che vogliono diventare imprenditori agricoli. Risorse finanziarie: 60 milioni per il 2016. A marzo l’apertura del bando 2016.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here