Con un occhio a Milano e l’altro già a Smau 2012

A poco meno di tre mesi dalla 48esima edizione della manifestazione più importante dell’Ict nazionale, ecco i piani per accompagnare, anche nel 2012, i manager delle aziende utenti e gli addetti ai lavori verso una corretta comprensione delle opportunità abilitate dalle tecnologie digitali.

Nuove iniziative promettono di arricchire la già variegata offerta di contenuti rivolti al pubblico professionale che, da mercoledì 19 a venerdì 21 ottobre, presso i padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity, prenderà parte alla 48esima edizione di Smau che, dopo la formula tour che negli ultimi mesi ha toccato le città di Bari, Roma, Padova e Bologna, torna nel capoluogo lombardo.

Accanto ai già noti appuntamenti, premi, workshop, laboratori, contest e occasioni di networking rivolte ai manager delle imprese, ai funzionari del Pubblico e agli operatori del canale Ict, nel padiglione 4 verrano riunite oltre 250 aziende espositrici e il loro ecosistema di partner, dedicando un'intera area ai migliori sviluppatori di applicazioni per smartphone.

Al padiglione 3, con oltre 300 espositori e più di 200 eventi dedicati, Smau Trade promette di essere il più importante momento di incontro per gli addetti ai lavori dell'Ict Community, in cui figurano i grandi fornitori di tecnologia e i distributori, come pure il mondo dei rivenditori hardware e software, i Var, gli Isv e i system integrator partecipanti.

A sua volta, l'Area Internazionalizzazione si impegna a offrire a coloro che hanno avviato, o intendono avviare, progetti di business all'estero occasioni di matching e momenti di formazione e informazione per ricevere indicazioni utili riguardo ai mercati a più elevato potenziale e alle esperienze di chi ha già ampliato oltreconfine il proprio business.

In collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano, la terza edizione dell'Osservatorio Smau Trade punta, poi, a proporre un approfondimento sui cambiamenti conseguenti al cloud computing, prendendo in esame i nuovi attori sul mercato, le partnership per l'erogazione dei servizi It e i modelli di business emergenti.

Accanto alle aziende, alla Pa e alle start up che innovano, cresce anche l'area dedicata agli assessorati alle attività produttive e l'innovazione tecnologica delle principali Regioni italiane che, nella recente evoluzione del sistema produttivo nostrano, risultano essere attori fondamentali per lo sviluppo delle piccole e medie imprese nei rispettivi territori.

Chiamato a tener ben presente le peculiarità e caratteristiche del nostro sistema territoriale ed economico, il tema delle Smart Cities, che accompagnerà Smau anche per tutto il Roadshow schedulato per il prossimo 2012, si declinerà sui filoni delle progettualità evolute, degli esempi di successo già realizzati in Italia e sulla questione delle Smart Grid.

La partnership con Expocomm, l'evento nell'evento sui temi delle Telco dedicati alle grandi e medie imprese italiane, presentato per la prima volta in contemporanea a Milano, in partnership con la società americana EJ Krause & Associates, si declinerà anche nell'appuntamento di Smau Roma 2012, previsto all'inizio del prossimo marzo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here