Con realTech Dmt fa rinascere i sistemi informativi

Il cambiamento della struttura aziendale ha posto Digital Multimedia Technologies di fronte all’esigenza di duplicare e creare nuovi reparti produttivi e industriali. Configurato un panorama Sap completo, comprensivo di sistema test e sviluppo.

 


Digital Multimedia Technologies (Dmt) nasce dalla scissione di un ramo di Elettronica Industriale, azienda del Gruppo Mediaset, e si posiziona come società che progetta, sviluppa e commercializza prodotti finalizzati a soddisfare le esigenze tecniche degli operatori radiotelevisivi relativamente alla trasmissione e alla distribuzione, sia analogica sia digitale, del segnale. I mutamenti avvenuti in seno alla società hanno, logicamente, riguardato anche i sistemi informativi. "Il cambiamento della struttura aziendale - ha raccontato Paolo Palma, responsabile dei servizi informatici di Dmt - ha comportato per noi la necessità di duplicare e creare nuovi reparti produttivi e industriali. Abbiamo dovuto ricreare le varie infrastrutture, dalle singole postazioni ai Ced, ai server aziendali".


In primo luogo, Dmt aveva necessità di spostare il proprio ambiente produttivo Sap R/3 da un server condiviso con Elettronica Industriale, che ha il core business nella gestione delle reti Mediaset, a uno proprio e di configurare un panorama Sap completo: un sistema produttivo, uno di test e uno di sviluppo.


L’amministrazione di R/3, l’aggiornamento dei sistemi e lo sviluppo di progetti sul modulo di amministrazione costituivano ulteriori aspetti per i quali era importante contare su un supporto tecnico specialistico.

Un progetto realizzato per fasi


La società ha quindi individuato in realTech, azienda con headquarter a Walldorf, dove ha sede anche Sap, il partner cui affidarsi per la gestione del cambiamento. "Stabilito che per noi era fondamentale disporre dei server in casa nostra - ha proseguito Palma - abbiamo condotto quella che potremmo definire una vera e propria gara di collaborazione, vinta da realTech, che è stata scelta per l’implementazione e il supporto del sistema Sap R/3".


Sul piano degli obiettivi, la società utente e il system integrator hanno agito su due piani. "Abbiamo pianificato - ha specificato il responsabile di Dmt - due fasi. Nella prima ci siamo impegnati a rendere produttivo R/3 e a far partire tutti gli altri progetti. Obiettivo della seconda sono stati invece l’amministrazione in remoto e il supporto da parte di realTech". Le attività sono state attuate congiuntamente da consulenti della società tedesca e dalla divisione It interna, avvalendosi della collaborazione del team di remote administration di realTech Italia.


"Tra i primi passi compiuti - ha evidenziato Palma - è stato creato logisticamente il Ced, acquistati i server e sviluppato un ambiente produttivo Sap, sullo stesso server di Elettronica Industriale. Per alcuni mesi abbiamo lavorato su questi server in mandanti completamente separati. Ciò ha comunque comportato una prima amministrazione di Sap da parte nostra per quanto riguarda le implementazioni e la manutenzione a livello di customizing o programmi". Con la scissione si sono presentate varie problematiche legate alla produttività e all’utilizzo di determinati moduli di Sap che Elettronica Industriale non aveva necessità di utilizzare. Nel frattempo, Dmt ha iniziato a studiare e pianificare, insieme a realTech, il passaggio verso la completa autonomia dei server che, con Sap, hanno iniziato a funzionare a pieno regime a dieci mesi dalla partenza del progetto.


I sistemi sono risultati subito performanti e il passaggio non ha comportato interruzione delle attività produttive e disguidi per gli utenti. "L’unica differenza - ha aggiunto Palma - è stato un miglioramento dei tempi di risposta dei sistemi
".

La gestione in outsourcing


Il supporto che realTech ha fornito a Digital Multimedia Technologies può essere visto come una sorta di outsourcing per il quale sono state identificate responsabilità e competenze, poi poste a contratto, tra cui, ad esempio, la gestione dei backup, il monitoraggio quotidiano, il problem solving e così via. Il servizio si è articolato sulle otto ore dei cinque giorni lavorativi, non avendo la società particolari necessità di operatività notturna. Durante il giorno, l’amministrazione dei sistemi di Dmt avviene in remoto dai desk di Agrate Brianza di realTech e, nel contempo, il prodotto theGuard!, distribuito dalla medesima società, aiuta Dmt a prescindere dalla presenza di realTech, essendo stato configurato in modo da poter monitorare alcune attività notturne (backup), segnalando eventuali anomalie o problemi. Più esattamente, theGuard! processa gli alert dal sistema e inoltra e-mail e Sms alle risorse It di Dmt e al remote team di realTech.


"Fin dai primi incontri - ha concluso Palma - è risultata evidente la possibilità per noi di acquisire nuovo know how e ulteriori competenze per l’identificazione di problemi legati alle performance delle macchine e alle problematiche legate alla gestione giornaliera. Anche per quanto riguarda il tuning dei sistemi, un punto piuttosto delicato, abbiamo sviluppato elevate capacità. Un esempio significativo che avvalora il nostro giudizio è quello della riorganizzazione del database, necessaria al fine di ottimizzare gli spazi su disco e le prestazioni". Anche i tempi che sono stati necessari per implementare e rendere operativi i sistemi Sap in Dmt sono stati contenuti, con un impatto sugli utenti praticamente nullo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here