Con le offerte Madge.Web l’Italia entra in Overnet

Dopo l’apertura della filiale italiana la società inglese perfeziona il proprio business model cercando partner verticali e orizzontali

Per le imprese che scelgono di puntare su Internet la modalità di accesso tramite Overnet produce non solo una notevole accelerazione nell'accesso al Web, ma anche la possibilità di ricevere senza problemi messaggi in audio-video, sfruttare la connessione per videoconferenze e moltiplicare in modo esponenziale la capacità di scambio dei dati; il tutto con un'elevata garanzia a livello di scalabilità e sicurezza. La società inglese Madge.Web è stata la prima in Europa a offrire questa opportunità, caratterizzandosi come un provider globale di applicazioni multimediali e servizi di gestione di rete.
Il miglioramento della delivery delle pagine Web col sistema Overnet è notevole e può raggiungere il 75%. L'affidabilità è determinata dalla riflessione nei siti Web centrali di Madge.Web o attraverso la ripetizione dei contenuti a livello globale in server secondari multipli.
Le imprese che installano i Cds (Content Distribution Services) di Madge.Web nella propria intranet, oltre ai vantaggi descritti, ottengono interessanti risultati nelle applicazioni business to employee e business to consumer, migliorando il rapporto fra produttività e necessità di uso della Rete. Ecco come Marco Pisaretto, country manager della filiale italiana, spiega il successo Overnet.
"Per il momento nessun grande operatore di Tlc europeo è in grado di sfruttare questa modalità, dato che a fronte delle privatizzazioni ogni operatore è forte solo a livello della propria nazione. Madge.Web, invece, ha costruito, utilizzando software di caching, una rete di data center e pop in tutto il mondo collegati tra loro attraverso una rete Atm. La connessione ai mix di Internet completa la struttura della rete ridondata proprietaria, consentendo di ridurre il numero di hop (salti - ndr) per connettersi direttamente ai server, migliorando sensibilmente il servizio soprattutto sullo streaming".
La società ha messo a punto le proprie linee di business in parte legandole a specifici settori (finanza, musica e moda) o trasversali, relative allo streaming per il new broadcast (da usare a livello corporate e per l'e-learning), e applicativo di marketing con Magnifi, un programma strategico, che consente lo stesso livello di integrazione che ha il gestionale Sap, ma a livello di marketing. Il software viene erogato in modalità Asp, determinando anche risparmi sui costi d'installazione.
"Siamo in un momento particolare dello sviluppo del business tramite rete - precisa Pisaretto - gli imprenditori non riescono ancora a discriminare chiaramente tra l'investimento fatto bene o fatto male. Spesso le decisioni sono prese perché tutti si muovono in una direzione senza fare una corretta analisi della propria filiera e delle comunità di riferimento del proprio business. Bisogna, invece, rifiutare le proposte generaliste e puntare sulla loro localizzazione".
Madge.Web commercializza le proposte attraverso una modalità diretta, nel caso dei large account, e tramite partner, attualmente una decina, in grado di fornire servizi mirati e personalizzazioni su settori verticali o orizzontalmente per coprire il territorio. Pisaretto conferma che il recruitment in Italia non è ancora finito e segnala l'esigenza della società di stringere rapporti anche con società di consulenza e Web agency.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here