Wi-fi Set-It-And-Forget-It per i clienti Ruckus Wireless

CloudpathConvinta di trovarsi di fronte alla soluzione di onboarding più semplice e in grado di offrire un entry point comune per l’onboard sicuro di tutti i nuovi dispositivi, Ruckus Wireless ha annunciato l’acquisizione di Cloudpath Networks.

Il fornitore a capitale privato con sede a Westminster, in Colorado, ha, infatti, introdotto per primo sul mercato, nel 2006, un software che offre una policy di gestione semplice e sicura per il Byod e i dispositivi It che ora Ruckus includerà all’interno del suo portfolio di Smart Wi-fi dedicato ai mercati retail, aziende, hospitality e istruzione.
Proprio in quest’ultimo, Cloudpath vanta un business e una reputazione ampiamente consolidati alla luce dell’esigenza degli istituti scolastici di gestire in maniera semplice e sicura un ventaglio di utenti e dispositivi in continua evoluzione.

Per tutti, il singolo processo di registrazione realizzato dal software self-service automatizzato verifica l’utente e il device, configurando automaticamente il terminale con la rete wireless appropriata e la policy desiderata. Gli utenti che si riconnettono, accedono automaticamente alla rete sicura con le policy adeguate, comprese le reti Lan virtuali e gli Acl applicati in modo dinamico.

In tal senso, la tecnologia proprietaria di Cloudpath aiuta i dipartimenti It nella gestione continua dell’accesso al Wi-fi, anche in ambienti ampi e mutevoli, senza generare chiamate di supporto informatico quando si prova a connettersi.
Da qui l’esperienza per gli It manager ribattezzata “Wi-fi Set-It-And-Forget-It”, che garantisce la sicurezza informatica e l’applicazione semplice e scalabile delle policy relative al Bring your own device.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here