Cloud for All: Intel spinge l’acceleratore sulla nuvola

Intel_Cloud_for_AllSi chiama Intel Cloud for All l’iniziativa annunciata da Intel per accelerare l’adozione del cloud e rendere le soluzioni di cloud pubblico, privato e ibrido più semplici da implementare.
Obiettivo: aiutare le aziende a sfruttare i vantaggi della nuvola per offrire nuove funzionalità e servizi digitali attraverso una serie di investimenti e collaborazioni con l’ecosistema in ambito cloud software.

Lo scopo, ancora una volta, è rimuovere gli ostacoli per consentire alle aziende di qualsiasi dimensione di utilizzare infrastrutture cloud scalabili per fornire nuovi e più efficienti servizi in un economia digitale in continua crescita.

Lo dicono i dati di Idc, secondo cui, nei prossimi tre anni, le organizzazioni spenderanno in più poco meno di 143 miliardi di dollari in infrastrutture per ambienti cloud sia pubblici, sia privati al fine di accrescere la propria business agility. Una mano, in tal senso, la daranno anche le opportunità create dall’Internet delle cose e dalle soluzioni di Big data analytic, destinate a guidare la crescita del cloud nel segmento enterprise.

Da qui la scelta di Intel di focalizzare la propria Cloud for All initiative investendo per accelerare la messa in campo di soluzioni Software-defined infrastructure, così da avvantaggiarsi grazie alle capacità offerte dalle proprie piattaforme basate su standard industriali aperti e utilizzabili dall’intera comunità.
Lo testimonia la nuova collaborazione annunciata da Intel con il co-fondatore di OpenStack, Rackspace, come parte integrante della Cloud for All initiative per dar vita a un OpenStack Innovation Center che, da qui a sei mesi, porterà alla community supporto avanzato, test su larga scala in merito a performance, codice e nuove feature del progetto di IaaS cloud computing.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here