Con Checkout Google promuove la cassa online

Un nuovo strumento per chi dispone di un account Google. Una sola registrazione per accedere alle casse virtuali.

E' prevista per oggi la presentazione ufficiale di Google Checkout, il sistema di gestione dei pagamenti online di Google, studiato per consentire agli utenti che disponigono di un account Google di effettuare rapidi pagamenti online.

L'obiettivo di Google, con questo nuovo servizio, è portare un numero crescente di merchant a integrare Checkout sui loro siti, come alternativa ai sistemi esistenti
Da parte loro, i clienti che dispongono di un account Google possono registrarsi al servizio, fornendo una prima volta sia le informazioni richieste sulla loro carta di credito sia tutti i dati necessari alla fatturazione.
Da quel momento in poi, ogni volta che hanno la necessità di effettuare un pagamento, lo possono fare con un solo click al servizio Checkout, senza dover reinserire tutte le informazioni.

Ma non è tutto.
Una volta effettuato un acquisto attraverso Google Checkout, i clienti ne possono effettuare il tracking attraverso il sistema stesso.
I merchant che utilizzano il sistema dovrebbero pagare una commissione di 20' centesimi per ogni transazione, oltre a una quota del 2,2% del prezzo di acquisto.
I clienti del servizio di keyword sponsorizzate AdWords potranno avere delle facilitazioni in base all'investimento fatto in AdWords e potranno visualizzare un carrello della spesa nei loro annunci, così da guidare I clienti all'acquisto.

La concorrenza con PayPal è evidente, anche se in Google tendono a sottolineare che nel loro caso non si tratta di un metodo di pagamento diverso, ma una modalità diversa di accesso alle casse virtuali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here