Con Champ Intel porta il mobile agli integratori

Un nuovo programma di canale, indirizzato a tutti i local player che intendono ampliare la loro presenza dal desktop a notebook e netbook.

Cambia la fisionomia del comparto pc e cambiano anche le proposte dei produttori di tecnologia, in particolare verso la rete dei propri partner.

Succede, ad esempio, in casa Intel.
La società è evidentemente pienamento consapevole della contrazione in atto sul mercato tradizionale dei desktop, quello sul quale fino a qualche trimestre fa si trovavano ad operare la maggior parte dei produttori e degli assemblatori locali.

Come spiega Luca Romani, regional channel manager: "I player locali hanno un vantaggio competitivo ineguagliabile, che è rappresentato dalla vicinanza e dal contatto che riescono a instaurare e mantenere con le piccole e medie imprese. Ma la loro proposition è inevitabilmente cambiata e per questo abbiamo pensato di mettere a punto un nuovo programma che, sulla scia dell'esperienza di quanto già avvenuto con Intel Inside, consentisse di ottimizzare la collaborazione con noi, avvicinandosi però al mondo del mobile".

Il programma si chiama Champ, Channel Mobile Program e porta i player locali a giocare le loro carte sia sul mercato notebook, sia sul mercato desktop.

In questo caso, Intel si è occupata della selezione di un certo numero di Odm, inserendoli nel programma e facendo di fatto da connettore tra gli Odm e i player locali.

"Obiettivo - prosegue Romani - è mettere a punto un portafoglio prodotti competitivo e un programma di lavoro nel quale Intel interviene promuovendo attività di marketing congiunto, analogamente a quanto già accade con il tradizionale Intel Inside".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here