Comshare acquisita da Geac

L’operazione ha un valore di 52 milioni di dollari e consente a Geac di arricchire la propria suite di Business performance management con nuove applicazioni.

21 luglio 2003 Spendendo 52 milioni di dollari, pagati in contanti, Geac si è assicurata Comshare, concorrente diretto, anche se maggiormente specializzato, nell'area del software per la gestione delle perfomance aziendali. Intento primario dell'operazione è per Geac la possibilità di completare la propria suite per il Business performance management con Mpc, set di applicativi per la pianificazione, il budget, la previsione, i consolidati finanziari, il reporting e l'analisi. Dopo la chiusura della transazione, attesa il prossimo agosto, dovrebbe avvenire l'integrazione delle rispettive offerte, che porterà alla sostituzione dell'attuale offerta Geac per il budgeting e il consolidato.

L'acquisizione segue quella di Extensity, avvenuta nel marzo 2003. Secondo quanto espresso dal presidente e Ceo Paul D. Birch, «ci aspettiamo che Comshare faccia crescere circa del 12% il fatturato annuale, basandoci sul fatturato degli ultimi 12 mesi di ciascuna azienda. Inoltre, Mpc si rivolge agli stessi responsabili finanziari e controller che si affidano oggi già ai nostri sistemi Erp».

A ciò si può aggiungere che la neoacquisita porta in dote circa 500 clienti in tutto il mondo ed è partner di realtà come Microsoft, Business Objects e Siebel.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here