Compuware avvia una community sul cloud

CloudSleuth è stata pensata sia per i service provider sia per gli utenti che stanno avviando o gestendo applicazioni nella nuvola.

Si chiama CloudSleuth la nuova community che Compuware ha dedicato ai suoi partner al fine di mettere in luce le performance dell'infrastruttura cloud. Il progetto nasce dalla volontà di fornire alle aziende una fonte unica, indipendente e autorevole di dati sulle performance e le disponibilità delle informazioni "nella nuvola".

Si tratta di una community dedicata sia ai cloud service provider sia agli utenti che stanno avviando o già gestiscono applicazioni cloud. In aggiunta alle risorse e alle informazioni, CloudSleuth fornisce una visibilità real-time delle prestazioni e della disponibilità di applicazioni cloud-based utilizzando misurazioni provenienti da tutto il mondo.

I partner sono la colonna portante della community CloudSleuth e giocano un ruolo chiave nella collaborazione online. CloudSleuth offre al canale l'opportunità di affidare a terze parti la verifica dell'affidabilità dei servizi. Tra i primi partner presenti su CloudSleuth troviamo OpSource, CDNetworks, GoGrid, Internet Initiative Japan (IIJ) e Teklinks.

Oltre a blog, forum e risorse, il sito CloudSleuth comprende svariate applicazioni volte a supportare le imprese ad avviare e gestire le applicazioni cloud. Le prime due disponibili sono Global Provider View e Cloud Performance Analyzer.

Global Provider View controlla continuativamente un'applicazione campione di ciascuno dei principali cloud service provider. Il servizio permette inoltre agli utenti di osservare direttamente, in tempo reale, come un'applicazione funzioni dalla prospettiva dell'end user. Global Provider View fa leva sul network Gomez.

Cloud Performance Analyzer è, invece, una nuova applicazione che consente agli utenti di esplorare l'impatto dei servizi cloud sui tempi di risposta delle web application. L'applicazione monitorizza senza soluzione di continuità una web application e-commerce di prova realizzata con servizi commerciali terzi. Ciò permette agli utenti di vedere in tempo reale come servizi di terze parti impattino sulle performance delle applicazioni. Anche Cloud Performance Analyzer utilizza il network Gomez.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here