Computer Associates sotto inchiesta

Confermate dal Ceo le indagini federali. Ma nel contempo Kumar lancia segnali di rassicurazione agli investitori e ai clienti

Alla fine la conference call è stata necessaria. E così venerdì scorso, Sanjay Kumar, presidente e chief executive in Computer Associates, ha deciso di intervenire personalmente per rassicurare gli investitori e chiarire la posizione dell’azienda in merito alle ventilate ipotesi di indagini federali. Due i nodi della questione: da un lato un’ipotesi di forte indebitamento e di conseguente riduzione della liquidità, dall’altro un utilizzo apparentemente anomalo di alcune linee di credito.
Nel corso della conference call, Kumar, pur ammettendo che indagini federali siano effettivamente in corso, ha tenuto a precisare che l’azienda non soffre in alcun modo di problemi di liquidità e che lo spostamento di alcune linee di credito non è in alcun modo legato a una volontà di mascherare in qualche modo i conti economici dell’azienda.
Dall’Italia nessun commento. L’unico autorizzato a parlare è, per l’appunto Kumar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here