Computer Associates offre 9 miliardi di dollari per acquisire Csc

Il valore delle operazioni finanziarie, nel mondo informatico, tende elevarsi senza sosta. Stavolta e il turno di Ca, che intende potenziare la propria offerta software con una efficace rete distributiva indiretta e ervizi quali l’outsourcing e la consulenza.

Non è stato ancora del tutto digerito il "colpo" messo a segno da Compaq
con l'acquisizione di Digital e subito si sta per verificare un caso
analogo, per un importo monetario molto simile. Computer Associates,
infatti, ha lanciato un'offerta d'acquisto verso Computer Sciences (Csc)
del valore di 9 miliardi di dollari. Se l'operazione dovesse andare in
porto, si creerebbe un gigante da 50mila dipendenti nel mondo e con un
fatturato annuo di 11 miliardi di dollari. Secondo i termini dell'offerta,
gli azionisti Csc andrebbero a ricevere 108 dollari in contanti per ogni
azione posseduta. Nonostante si fossero inizialmente diffuse voci di una
proposta ostile, sembra che le due aziende fossero in trattative già da
qualche mese.
Per Computer Associates si tratterebbe della più grossa acquisizione mai
effettuata, per un'azienda peraltro familiare a questo genere di
operazioni. Csc, fra l'altro, è una realtà di dimensioni superiori. Seco
ndo
quanto dichiarato dal presidente e Ceo, Charles Wang, non sono per il
momento previste riduzioni d'organico. "Sei anni fa abbiamo deciso di
diversificarci verso il client-server
- ha aggiunto Wang
-.Quest'operazione giunge a coronamento della strategia sin qui
perseguita. Accanto all'offerta di prodotti, dobbiamo essere in grado di
offrire la più completa gamma di servizi, ivi compresi consulenza e
outsourcing". Non va dimenticato che Csc può portare in dote una vasta bas
e
di clienti (soprattutto sul mercato americano) e consentirebbe a Ca di
potenziare sensibilmente la propria rete indiretta, che oggi, secondo Wang,
fornisce un quarto del fatturato.
Alcuni analisti non hanno mancato di sottolineare le profonde differenze
che esistono fra le due aziende, soprattutto sul piano culturale. Csc, per
esempio, si è fatta largo sul mercato dell'outsourcing con una politica di
flessibilità e disponibilità, mentre Computer Associates è famosa per
la
rigidità con la quale protegge le proprie entrate da licensing.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here