Computer Associates interessata ai media digitali

La società prevede di rilasciare nel giro di pochi mesi un software di Digital Asset Management progettato per controllare e gestire l’impiego dei flussi di elementi grafici, video e audio.

La gestione dei contenuti digitali non è più una priorità riservata alle case editrici online, ma interessa uno spettro sempre più ampio di comparti industriali. Di fronte a questo aumento di richiesta, in gran parte sfuggito ai tradizionali fornitori di sistemi di content management, Computer Associates prevede di rilasciare nel giro di pochi mesi un software di Digital Asset Management progettato per controllare e gestire l'impiego dei flussi di elementi grafici, video e audio. Parallelamente, arriva la notizia relativa alla società di servizi professionali Andersen, che si è accordato con Artesia Technologies, uno dei leader del settore, per assistere le imprese nella realizzazione e la messa online di infrastrutture e servizi Dam.
Per soddisfare una esigenza messa in luce dagli utilizzatori della sua piattaforma di business portal, Jasmine Portal, Ca sta mettendo a punto il nuovo prodotto Jasmine Advanced Content Management. La soluzione è concepita come un modulo plug-in da inserire su Portal per consentire il controllo e riutilizzo degli asset digitali attraverso la familiare interfaccia del portale. Il software Ca permette tra le altre cose di accettare e verificare i flussi mediatici in arrivo e controllarne il numero di versione e i diritti di accesso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here