Compaq, nuovi trucchi per server

I server blade di Compaq saranno disponibili a partire dal 2002 ma la casa texana annuncia in anticipo le nuove migliorie alla linea ProLiant.

I server Compaq formato blade ultrasottili saranno disponibili solo a partire da inizio 2002, ma l'azienda texana sta già cercando di portare all'attenzione degli utenti una serie di migliorie software che caratterizzeranno la nuova linea di prodotti. Sotto il marchio ProLiant Bl verranno commercializzati un modello cabinet da 5,25 pollici di altezza ("3U" o tre unità rack nel gergo di questa tipologia di sistemi densi) contenente fino a 14 blade disposte come i libri di uno scaffale. Un modello a 5 unità, per applicazioni più impegnative, avrà un'altezza di 10 pollici e mezzo e integrerà due blade processore, in attesa del terzo modello con quattro schede che dovrebbe ospitare i chip Intel Itanium. I server blade consentono al gestore una maggior densità di potenza per volume occupato e il mercato, inventato da un piccolo gruppo di startup (alcune delle quali già estinte) oggi viene attaccato in forze da Compaq e dai suoi concorrenti Ibm, Dell, Hp. Anche a livello software, precisa Compaq, ci sono numerosi vantaggi, come una applicazione di provisioning per l'installazione di programmi aggiornati o la riconfigurazione automatica in funzione dei carichi di lavoro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here