Compaq mette in pista software e array San

Compaq ha annunciato numerosi prodotti hardware e software storage per gli utenti di reti in ambienti Windows Nt, Sun Solaris e Unix. I prodotti introdotti dalla società statunitense sono, nell’ordine, un’applicazione per mla gestione delle reti

Compaq ha annunciato numerosi prodotti hardware e software storage
per gli utenti di reti in ambienti Windows Nt, Sun Solaris e Unix. I
prodotti introdotti dalla società statunitense sono, nell'ordine,
un'applicazione per mla gestione delle reti San (Storage Area
Network), un portale basato su Web, l'Open San Manager, lo Storage
Allocation Reporter e due array storage.
Il SanWorks Management Appliance operate cme un dispositivo fuori
banda nella San e per gestire e monitorare usa l'array storage Compaq
StorageWorks e gli switch Fibre Channel. Il SanWorks Management
Appliance riduce i processi a carico del server di rete attraverso
funzioni di gestione offloading. Inizialmente tre applicazioni
opereranno sull'applicativo San. Si tratta di SanWorks Open San
Manager, SanWorks Resource Monitor e della Storage Allocation
Reporter.
SanWorks appliance contiene quattro slot Pci per espansioni
periferiche e un adattatore Fibre Channel per attaccarsi alla rete.
SanWorks contiene anche un modem per la notifica degli eventi e la
gestione remota e un adattatore di rete embedded per le comunicazioni
con la rete locale. L'applicativo è host e server independent e può
giare su reti Linux, NetWare, Windows 2000 o Nt e Unix. Disponibile a
metà maggio, SanWorks costerà 10 mila dollari. Il San Web portal,
denominato SanWorks Enterprise Network Storage Manager, è il punto
d'entrata dell'architettura storage di Compaq. Lo storage
administrator può impiegare Open San Manager, Storage Allocation
Reporter e San Resource Manager dal portale. Il San Web portal sarà
disponibile al termuine dell'anno Management non si conosce ancora il
prezzo. L'Open San Manager consente agli amministratori dello storage
di mappare la San, configurare e monitorare i dispositivi storage e
gli switch Fibre Channel tra piattaforme Nt, Linux, Unix o NetWare.
L'Open San Manager è basato su Web. SanWorks Resource Monitor
consente, dal canto proprio, la notifica dei guasti e degli errori
tramite e-mail, cercapersone, siti del cliente, browser Web o trap di
Simple Network Management Protocol (Snmp). Il SanWorks Resource
Monitor monitorizza il Compaq StorageWorks Array RA8000 e l'Esa12000
e gli switch Brocade. Anch'esso basato su browser, costerà 16 mila
dollari e sarà disponibile a metà maggio.
Lo Storage Allocation Reporter permette, invece, alle aziende di
assegnare costi di storage, tracciare il cosnumo storage e fatturare
gli utenti su un periodo basato sul consumo dei gigabyte-per-tempo.
Anche per questo strumento si parla di un'interfaccia Web e del costo
di 16 mila dollari. Verrà utilizzato su sottosistemi Compaq
StorageWorks Raid Array 8000 o 12000.
Infine, gli StorageWorks Ma8000 and Ema12000 sono le utlime novità
Compaq in fatto di array storage. Ambedue le macchine posseggono
maggior capacità e flessibilità rispetto alle due precedenti, Ra8000
ed Esa12000. I nuovi array supporteranno fino a 2,2 terabyte e 132
drive in un singolo rack e lavoreranno con i server ProLiant e
AlphaServer. Anche i nuovi array supportano Win 2000, Nt, Linux e
Unix e sono equipaggiati per configurazione in UltraScsi, Fibre
Channel switched fabric e ambienti "arbitrated loop".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here