Compaq inserira il nuovo chip Intel nei cluster di server

Compaq ha affermato che utilizzerà la prossima architettura di processore a bassa potenza di Intel per costruire server che possono essere installati in ambienti che ospitano configurazioni cluster ad alta densità permettendo, parallelame …

Compaq ha affermato che utilizzerà la prossima architettura di
processore a bassa potenza di Intel per costruire server che possono
essere installati in ambienti che ospitano configurazioni cluster ad
alta densità permettendo, parallelamente, agli utenti di risparmiare
sia su spazio sia su consumo di potenza.
A detta della società, i chip saranno incorporati nei prodotti con la
propria linea di server ProLiant, il cui sviluppo è slittato a
dicembre. Compaq venderà anche l'hardware dal nome in codice
Quickblade, in case contenenti 20 moduli blade. Ognuno di questi
ospita un singolo processore e uno storage drive, ma la società sta
già pensando a future blade dotate di due processori Intel.
Oltre 14 case potranno essere inserti in un server rack di dimensioni standa
rd.
Per ridurre i problemi di surriscaldamento e potenza tipici degli
ambienti sovraffollati di server, le macchine utilizzeranno il
prossimo processore Intel Pentium III Tualatin. Intel sta progettando
Tualatin principalmente per il mercato dei pc mobile, ma la velocità
(1 GHz in metà di un secondo) e il basso voltaggio, lo rendono
l'ideale per il mercato dei server in rack.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here