Compaq inizia la produzione dei server Itanium

La società ha iniziato la produzione del suo primo server basato su Itanium con cinque mesi di ritardo sui piani.

Compaq Computer ha iniziato la produzione del suo primo server basato su Itanium con cinque mesi di ritardo sui piani, a causa di alcuni problemi con il nuovo chip a 64 bit. Il mese scorso la società di Houston aveva reso noto di aver riscontrato le difficoltà durante le prove di laboratorio, effettuate sul modello ProLiant 590/64. Intel aveva risposto alle critiche di Compaq, affermando che il problema non era inerente al chip, ma al Bios di Compaq, il primo software cui il processore accede al momento dell'avvio. A questa affermazione, la società texana aveva risposto seccamente, sottolineando che il problema era, invece, da attribuire completamente a Intel, tanto da averle fatto correggere il bug con un update di microcodice. Niente di tutto questo, secondo la società di Santa Clara, che ha però successivamente ammesso la responsabilità del processore nei problemi del sistema ProLiant. Anche se nessun altro produttore ha riscontrato problemi simili a Compaq.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here