Compaq cede a Intel l’architettura Alpha

Tra le due società è stato siglato un accordo pluriennale che ha portata sia tecnologica sia marketing. La novità più significativa riguarda in particolare i processori Alpha e tutto quanto ha a che vedere con i prossimi sviluppi della tecnologia a 64 bit.

Compaq e Intel stanno per annunciare un accordo pluriennale di natura sia tecnologica che marketing. Secondo le prime informazioni, Compaq trasferirà la tecnologia del microprocessore Alpha, i tool e le risorse a Intel. Come contropartita la società dovrebbe diventare un partner privilegiato di Intel nella realizzazione di server a 64 bit, consolidando le operazioni nel settore. Entro il 2004, infatti, Compaq conta di portare l'intera linea di server a 64 bit su architettura Itanium. Da parte sua Intel non solo elimina un potenziale concorrente, ma ne acquisisce le basi tecnologiche che integrerà nell'Itanium.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here