Compaq abbandona la vendita dei Vax

Dopo oltre vent’anni di buoni servizi, Compaq ha deciso di terminare, a partire dal prossimo 30 settembre, la commercializzazione dei sistemi Vax, ereditati da Digital. Si chiude così definitivamente l’epoca dei minicomputer, nata nel 1977, con …

Dopo oltre vent'anni di buoni servizi, Compaq ha deciso di terminare,
a partire dal prossimo 30 settembre, la commercializzazione dei
sistemi Vax, ereditati da Digital. Si chiude così definitivamente
l'epoca dei minicomputer, nata nel 1977, con l'arrivo del primo Vax,
il modello 11/780, che andava a rimpiazzare l'allora celeberrimo
Pdp-11. Per qualche anno, i mini sono parsi in grado di erodere il
mercato allora dominato dai mainframe.
Secondo Compaq, la maggioranza dei clienti Vax hanno già provveduto
alla migrazione delle applicazioni sotto OpenVms (ultima evoluzione
del sistema operativo proprietario di queste macchine) verso server a
base Alpha, gratificando gli sforzi fatti dal costruttore per
facilitare il passaggio dal punto di vista funzionale. Al momento,
sono ancora a catalogo due sistemi, il Vax 4000 e il MicroVax 3100.
Entrambi saranno ritirati a fine settembrre, ma si procederà con
eventuali consegne fino al termine dell'anno. Il supporto tecnico al
parco installato sarà tuttavia assicurato dalla divisione Customer
Service per altri dieci anni. Non è detto, comunque, che il
costruttore possa tornare sulla propria decisione, visto che gli
introiti derivati dalla manutenzione dei Vax sono ancora piuttosto
elevati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here