Come evitare di diffondere un virus

Come sempre, l’unico modo ragionevolmente sicuro per evitare di diffondere un virus, ma anche di essere infettati, è di usare un buon antivirus che funzioni in modo continuo (residente). Un prodotto di questi tipo non solo può intercettare l’arrivo di …

Come sempre, l'unico modo ragionevolmente sicuro per evitare di diffondere
un virus, ma anche di essere infettati, è di usare un buon antivirus che
funzioni in modo continuo (residente). Un prodotto di questi tipo non
solo può intercettare l'arrivo di un virus ed evitare che si installi o entri
in azione, ma può essere usato in modalità scansione
per esaminare i file contenuti su floppy disk, Cd-Rom o in messaggi
di posta elettronica. L'analisi regolare di tutti i file presenti nel
nostro sistema e il funzionamento continuo di un antivirus residente è l'unico
modo efficace per prevenire l'attivazione e la diffusione di un virus.
Nel caso
si impieghi un sistema sprovvisto di antivirus, si possono comunque usare alcune
precauzioni. Innanzitutto è bene non distribuire mai, se non strettamente
necessario, documenti con macro. Le macro sono utili solo in casi specifici, ma
inserirne una obbligatoria in un documento significa costringere un potenziale
destinatario ad attivarla. Se nel nostro sistema è presente un virus di questo
tipo e il destinatario non ha un antivirus aggiornato, verrà infettato.

Non bisognerebbe poi inviare per posta elettronica
o distribuire ad altre persone programmi eseguibili di cui non sia nota
la provenienza. Diffidare per esempio dai programmi prelevati da siti
Internet poco noti, che non garantiscano almeno un test antivirus di massima. Mai
distribuire programmi prelevati da siti pirata, pornografici, di gioco d'azzardo o
di utenti magari sconosciuti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here