Come è andato il Natale dell’e-commerce?

Negli Stati Uniti sembra che i risultati non siano così positivi come previsto. Ma bisognerà aspettare ancora qualche tempo per avere i risultati definitivi. Anche in Italia

Mentre tutto tace per quanto riguarda il Natale dell'e-commerce italiano, negli Stati Uniti sembra che le vendite online non siano andate così bene come previsto. Secondo alcuni analisti, infatti, i dati sembrano indicare una crescita inferiore a quella prevista. “Il tutto sta nel capire a che cosa sono rapportate queste cifre - spiega Ken Cassar di Media Metrix -. Se paragoniamo le vendite on line a quelle normali i risultati sono buoni ma se il paragone lo facciamo con le vendite degli scorsi anni i risultati sono un po' anemici”. Le attese comunque sono per una crescita solida anche se non spetttacolare. Comunque bisognerà aspettare ancora qualche settimana per avere dati certi. Fino a ora si sa solo che Yahoo ha dichiarato una crescita dell'86% nel periodo compreso fra il 23 novembre e il 24 dicembre. Proprio questi risultati hanno spinto negli scorsi giorni Chl, il maggiore e-tailer nostrano, che in Borsa ha collezionato risultati positivi a raffica. Anche in questo caso, però, nulla si sa delle vendite nel periodo natalizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here