Colpo grosso per Dsi

Il system integrator di Tecnodiffusione si aggiudica un paio di gare della Pubblica amministrazione

26 novembre 2002 Dsi, società controllata da Tecnodiffusione, è stata scelta, in Raggruppamento temporaneo di imprese, per la gestione di progetti di informatizzazione nella Pubblica amministrazione del valore complessivo di 25 milioni di euro.
Le gare sono state indette dal Comando Generale della Guardia di Finanza e dalla Regione Toscana, e vedono Dsi nel ruolo di, fornitore di sistemi, prodotti e servizi di manutenzione a circa 400 reparti operativi periferici della Guardia di Finanza su tutto il territorio italiano; responsabile della gestione (fleet management) dell’intero parco posti di lavoro informatici della Regione Toscana attraverso le attività di inventario, manutenzione, assistenza, help desk, Imac (Install move add change) e aggiornamento tecnologico.La gara della Guardia di Finanza vale 17 milioni di euro mentre quella della Regione 8.
In base al progetto del Comando Generale della Guardia di Finanza, finalizzato all’ottimizzazione della gestione delle sedi operative attraverso il supporto di strumenti informatici, Dsi metterà a disposizione di ogni unità operativa 5 pc e 2 server con marchio Tecnodiffusione prodotti da Cms la società del gruppo specializzata nella produzione di pc e server. Dsi svolgerà, inoltre, un servizio di assistenza tecnica on site per tutti i dispositivi hardware e software installati. Nell’ambito del progetto avviato dalla Regione Toscana Dsi fornirà, con un rapporto contrattuale della durata di 5 anni, prodotti e servizi con la formula pay-per-use garantendo l’installazione, la manutenzione e il successivo aggiornamento tecnologico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here