Cloud ibridi, Hp fa consulenza con Itil 3

Per i Cloud Design Service usa best practice consolidate.

Hp ha ampliato il proprio portafoglio di servizi di cloud consulting con servizi di progettazione che servono ad aziende ed enti pubblici ad accelerare l'adozione di infrastrutture basate su cloud, per migliorare la flessibilità della tecnologia e del business.

I Cloud Design Service utilizzano un approccio collaudato per studiare e implementare infrastrutture scalabili, basate su cloud, che velocizzano la consegna dei progetti riducendo i rischi.

I principi della progettazione adottati assicurano che l'infrastruttura possa supportare un modello di sourcing ibrido che includa opzioni di cloud privati e pubblici. Ciò consente di utilizzare ed erogare servizi in grado di sostenere carichi di lavoro differenti.

Nell'ambito dell'offerta Cloud Design Service Hp lavora a fianco dei clienti per comprenderne le esigenze e gli investimenti It in essere. Poi elabora uno schema progettuale su misura dell'infrastruttura cloud da realizzare e un piano di implementazione, che integra una stima dei costi e delle linee guida per l'attuazione, il collaudo, la gestione operativa e del ciclo di vita del servizio, la governance e il supporto.

L'Hp Reference Architecture for Cloud funge da struttura comune per tutti i progetti di cloud.

Lo schema progettuale e il piano di implementazione tengono conto delle persone, della tecnologia, delle stime dei costi e degli aspetti legati alla migrazione del carico di lavoro.

Hp ricorre a strumenti di pianificazione e analisi riutilizzabili e collaudati messi a disposizione dagli HP Labs, il centro di ricerca dell'aziendae si avvale delle best practice Itil v3 (Information Technology Infrastructure Library) e di metodologie consolidate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here