01net

Il cloud è il futuro dell’IT, parola di Oracle

All’Oracle OpenWorld di San Francisco il Ceo di Oracle Mark Hurd è tornato a fare il punto sul cloud e il futuro del business.

E lo ha fatto con testimonial come Bloom Energy, FedEx e Gap che hanno spiegato come le innovazioni Oracle stiano rendendo le loro attività più agili, efficienti e redditizie. Lo ha fatto anche Moleskine, che ha comunicato di aver scelto Oracle Commerce Cloud, parte della Suite Oracle Customer Experience (CX), per le sue esigenze digitali in 35 paesi, 10 lingue, 15 diverse monete locali. La Suite permette a Moleskine di creare per i clienti esperienze sempre più coerenti e supporta l’azienda nella realizzazione di campagne online integrate in tutto il mondo.

il Ceo di Oracle, Mark Hurd

Hurd ha decretato il successo definitivo del cloud, dando le sue previsioni per il 2025:

PaaS integrato

All’OpenWorld Oracle ha anche annunciato una nuova offerta PaaS integrata. Oltre a servizi cloud automatizzati per la gestione dei dati, l’analisi di big data e funzionalità di intelligenza artificiale, Oracle ha aggiunto una serie di tecnologie innovative alla gamma di piattaforme per lo sviluppo di applicazioni, per l’integrazione dei dati e per la gestione di sicurezza e sistemi.

Oracle ha anche annunciato importanti progressi all’interno di Oracle Application Development Platform, che l’hanno resa ancora più aperta, moderna e facile da usare. La nuova offerta offre un approccio open standard per consentire agli sviluppatori di costruire, sviluppare e gestire applicazioni moderne utilizzando un’ampia varietà di strumenti, linguaggi di programmazione, infrastrutture e database.

L’annuncio include nuovi prodotti e funzionalità come Oracle Container Native Application Development Platform, Oracle Data Hub, Blockchain Cloud Service, funzionalità server-less, supporto poliglotta ampliato e una piattaforma chatbot intelligente.

Sviluppatori in evidenza

Presentate anche nuove risorse e strumenti di abilitazione per consentire agli sviluppatori di apprendere, innovare e offrire più valore alle loro organizzazioni. Dopo il successo dei recenti “Oracle Code”, Oracle sta espandendo la sua gamma di eventi in tutto il mondo. Inoltre, nuovi materiali nel portale developer.oracle.com e l’ampliata partecipazione di GitHub aiuteranno gli sviluppatori a rimanere al passo con le più recenti architetture e metodologie per la costruzione di applicazioni native cloud di nuova generazione.

Oracle ha annunciato tre novità relative a Oracle Big Data Platform. I nuovi servizi offrono funzionalità critiche essenziali per i progetti Big Data e permettono ai clienti di semplificare e accelerare i risultati di business che sfruttano i dati, permettendo loro di sfruttare in modo più semplice l’intelligence adattiva all’interno delle applicazioni e dei servizi offerti.

Una serie di miglioramenti alla Oracle Cloud Infrastructure permettono di offrire alle imprese i più elevati livelli di prestazioni e affidabilità forniti da qualsiasi altro importante fornitore di soluzioni cloud. I miglioramenti a Infrastructure Compute, Storage, Networking ed Edge offrono a dipartimenti IT, sviluppatori e ricercatori servizi infrastrutturali ottimizzati per le applicazioni di produzione enterprise.