Cisco: torna il sereno nel networking

Una buona trimestrale e il ritorno all’investimento da parte delle imprese. Questi i segnali di Cisco.

Buoni segnali dalla trimestrale di Cisco, a conferma, così come espresso dal Ceo John Chambers, di una ripresa economica più generalizzata.

Nel secondo trimestre fiscale, chiuso il 23 gennaio scorso, la società ha registrato un fatturato pari a 9,8 miliardi di dollari, in crescita dell'8% rispetto al pari periodo dell'anno precedente.

A loro volta gli utili sono passati da 1,5 a 1,9 miliardi di dollari, vale a dire da 26 a 32 centesimi per azione, con un incremento del 23% anno su anno.

Commentando questi dati, superiori alle stime rilasciate dagli analisti, Chambers ha sottolineato come Cisco abbia registrato incrementi sostanzialmente in tutte le proprie linee di business.
Importante, secondo il manager, è il ritorno agli investimenti da parte delle imprese, rimaste al palo per molti mesi.
Sembra sia arrivato finalmente il momento di investire di nuovo in tecnologia e in ammodernamento delle reti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here