01net

Cisco acquista AppDynamics per 3,7 miliardi di dollari

È una acquisizione da 3,7 miliardi di dollari quella appena annunciata da Cisco.
La società ha raggiunto infatti un accordo definitivo per rilevare gli asset di AppDynamics, società americana che sviluppa software per la gestione e l’analisi delle applicazioni.
Per Cisco si tratta di una operazione importante, non solo dal punto di vista finanziario, ma sotto il profilo strategico.

AppDynamics consente infatti alla società di focalizzarsi su nuovi settori di sviluppo, che guardano oltre il networking: in questo caso, è chiaro, si parla di software. Si parla, come evidenza la nota ufficiale della società, di application intelligence, vale a dire di una piattaforma che consente il monitoraggio delle cloud application e delle business application, consentendo alle aziende di migliorare le loro performance in merito.

Perché Cisco compra AppDynamics

Per Cisco si tratta per altro delle più grande acquisizione perseguita negli ultimi anni, dopo aver rilevato Sourcefire per 2,7 miliardi di dollari nel 2013.
Per altro, la società figura essa stessa tra le success stories di AppDynamics, con un deployment su 23 datacenter e 15.000 agenti in meno di una settimana.
Le applicazioni sono la linfa vitale del successo di un’azienda”, scrive Rowan Trollope, Cisco senior vice president and general manager of Cisco’s Internet of Things and Applications Business Group. “Mantenerle funzionanti e performanti è più importante che mai, ma non è semplice, dal momento che sempre più spesso i dipartimenti IT si trovano a fare i conti con una rete di dati non connessi difficili da comprendere. La combinazione delle nostre tecnologie e della piattaforma di AppDynamics consentirà di applicare visibilità e intelligenza dalla rete alle applicazioni, portando a nuovi risultati per il business”.
Un obiettivo considerato di massima importanza in un momento nel quale, con la digital transformation, il software è uno degli strumenti con i quali le aziende ridefiniscono le relazioni con i loro clienti.

Cosa succede dopo il closing

L’operazione dovrebbe concludersi nel mese di aprile, con la chiusura del terzo trimestre fiscale di Cisco e, una volta completata l’acquisizione, l’attuale Ceo di AppDynamics, David Wadhwani, resterà alla guida della nuova business unit che verrà costituita all’interno della divisione IoT and Applications business.

AppDynamics in Italia

Nel nostro Paese AppDynamics è presente attraverso una rete di partner certificati, come IKS. La società ha una rete di partner distributivi e commerciali in tutto il mondo.