Cigraph costituisce tre nuove società

La società controlla l’intero pacchetto azionario di tre nuove aziende, operative nello sviluppo, nella distribuzione e nell’assistenza di programmi It per l’edilizia e la progettazione architettonica.

A poco meno di vent'anni dalla sua costituzione, Cigraph riorganizza il suo assetto societario, trasformandosi in holding. La società veneziana controlla infatti l'intero pacchetto azionario di tre nuove aziende, operative dal mese scorso, rispettivamente nello sviluppo, nella distribuzione e nell'assistenza di programmi It per l'edilizia e la progettazione architettonica. A Cigraph Factory fa capo ora l'intera struttura di sviluppo software, per la creazione di nuovi progetti e l'aggiornamento dei programmi già esi-stenti. Dotata di una struttura di ricerca interna, l'azienda sarà impegnata anche nell'analisi e sviluppo di nuovi prodotti per ottimizzare sistemi e risorse nel settore più ampio delle tecnologie in edilizia.
Cigraph Service, invece, costituisce l'interfaccia per gli utenti, per tutto ciò che riguarda l'assistenza, software e hardware, l'installazione, i contratti di aggiornamento, i corsi base e avanzati sui prodotti, i corsi di aggiornamento, la consulenza tecnica sui programmi e sulle
diverse piattaforme. Uno "sportello unico" per progettisti e studi, per essere informati tempestivamente su novità, nuovi sistemi e prodotti, ma anche per conoscere proposte mirate ed aggiornare razionalmente il proprio sistema informatico, nonché il riferimento on line per l'utilizzo ottimale dei programmi.
Cigraph Trading, infine, è la società che si occupa della commercializzazione di prodotti software, già presente sul territorio grazie a una rete di distributori specializzati nel settore. Autonome ed indipendenti, dal punto di vista funzionale e organizzativo, le tre società sono state create con l'obiettivo di potenziare le competenze specialistiche di ciascun settore, sia in rapporto alla produttività interna, che alle problematiche esterne, nell'intento di migliorare il servizio e la reciprocità con i vari interlocutori: i progettisti, gli utenti, i rivenditori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here