Cifrare singoli file e documenti con AxCrypt

E’ un programma open source leggerissimo che consente, con un clic, di crittografare anche i contenuti delle cartelle. Si integra con la shell di Windows.

Se si ha la necessità di cifrare in modo semplice e veloce singoli documenti o file, un utilissimo tool open source è AxCrypt.

Al contrario di TrueCrypt, che permette di
creare unità virtuali cifrate
o crittografare il contenuto di
partizioni e dischi fi ssi, AxCrypt si focalizza sui singoli file: il vantaggio è che è leggerissimo
ed è in grado di integrarsi
con la shell di Windows, rendendo
così ancor più semplice
la generazione di versioni crittografate
dei file più importanti.

Per crittografare un singolo
file con AxCrypt, basta cliccarvi
con il tasto destro del mouse,
accedere al menu AxCrypt
quindi cliccare su Cifrare.

Ovviamente,
per cifrare un numero
di file multipli, sarà sufficiente
fare clic con il tasto destro
sulla cartella che li contiene,
oppure selezionarli tutti servendosi
del tasto CTRL e del
pulsante sinistro del mouse; si
dovrà poi cliccare su uno qualsiasi
dei file scelti con il tasto
destro del mouse, quindi scegliere
AxCrypt, Cifrare.

Il programma richiederà di
digitare una password da impiegare
a difesa delle versioni
crittografate in procinto di
creazione. Dopo aver specificato una password adeguatamente
complessa, cliccando
sul pulsante OK, AxCrypt genererà
un file cifrato per ciascuno
di quelli scelti in precedenza:
a ciascun file sarà assegnata
l'estensione .axx.

Il programma,
inoltre, provvederà a cancellare
le copie originali dei file: la
password specificata non dovrà
quindi essere per nessun motivo
dimenticata.

Per decifrare un file .axx è
sufficiente fare doppio clic su
di esso oppure scegliere il comando AxCrypt, Apri contenuto nel menu contestuale.

In questo
modo, dopo aver digitato la
password corretta, il file contenuto
nell'archivio cifrato sarà
immediatamente visualizzato
ma il file continuerà a risiedere
sul disco fisso in forma crittografata.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here