Cidr o IPv6?

Quali sono i requisiti di base di CIDR e quali sono i suoi vantaggi/svantaggi in rapporto a IPv6?CIDR è l’acronimo di Classless Interdomain Routing e fu introdotto nel 1993 con lo scopo di ridurre il numero di dati delle tabelle d’instradamento rendend …

Quali sono i requisiti di base di CIDR e quali sono i suoi vantaggi/svantaggi in rapporto a IPv6?

CIDR è l'acronimo di Classless Interdomain Routing e fu introdotto nel 1993 con lo scopo di ridurre il numero di dati delle tabelle d'instradamento rendendo possibile un uso migliore dello spazio disponibile per gli indirizzi IPv4.

In CIDR il formato di un indirizzo è diverso. Quello che conosciamo come maschera della sottorete è indicato come numero di bit di rete annessi all'indirizzo IPv4.

Vecchia notazione: 192.168.0.0 mask 255.255.255.0
Notazione in CIDR: 192.168.0.0/24

Potete trovare informazioni dettagliate nelle RFC 1518 e 1519. Le specifiche dell'indirizzo IPv6 sono diverse da quelle di IPv4. Un indirizzo IPv6 ha un prefisso, che è normalmente composto da un prefisso pubblico, un prefisso di sottorete a 16 bit per le sottoreti interne e un identificativo di interfaccia a 64 bit. La lunghezza del prefisso è affiancata da uno “slash” e specifica il numero di bit del prefisso. E' uguale al CIDR.

Verificate l'RFC 3513 per le specifiche di IPv6.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here