Chi Prima arriva meglio fa assistenza

Specializzata nel supporto a prodotti mobile l’azienda cerca dealer cui proporsi come fornitore per i clienti fuori provincia o regione

Novembre 2009

Prima Tech Service è una realtà di servizi che fa parte del Gruppo Prima, attivo con differenti società nella certificazione per prodotti informatici ed elettrici importati in Europa (Prima R&D), assistenza prodotti informatici, telefonia mobile e audio/video (Prima Comunicazione) e infine servizi tecnici a privati e aziende (Primatel).

Le diverse attività ruotano attorno a Prima Tech Service che è il braccio territoriale: realtà con 480 persone e un fatturato 2008 di 65 milioni di euro. Marco Zanetel, direttore commerciale di Prima Tech Service, vanta le capacità della sua azienda di gestire i servizi post vendita, aggiornamenti software, ricondizionamento di prodotti, le capacità di lavorare su ben 3.000-3.500 pezzi al giorno.

«Nel campo della telefonia cellulare operiamo con tutti i principali marchi e siamo main contractor per l’assistenza con Vodafone», spiega. Presso il centro Prima Tech di Turate (che fa anche da hub europeo per Nokia) 140 tecnici lavorano alle attività di assistenza in garanzia e post garanzia su prodotti portatili e portabili di Hp, Packard Bell, Toshiba, Acer e Samsung.

«Il nostro sistema di logistica integrata ci consente di operare su grandi volumi a supporto dei fornitori, oltre che per i servizi presso il cliente - spiega Zanetel -. Un contact center con capacità multilingua presso la nostra sede di Bolzano ci permette di gestire tutti i clienti attraverso un singolo punto di contatto, utile anche ai 120 centri autorizzati che fanno assistenza on site».

Prima Tech Service lavora anche per conto di Esprinet nel mercato audio/video, per la società di vendite a catalogo B2B Misco (con essa ha creato degli specifici package di servizi per installazione, assistenza telefonica che vanno da audio/video al networking di base) e con Unieuro. Tra i clienti di Prima Tech ci sono molti piccoli dealer.

«Realtà che hanno bisogno di noi per estendere servizi fuori dalla regione o provincia in cui operano - spiega Zanetel - o per integrare i loro servizi secondo le necessità, senza impegni di volume o fatturato». Zanetel precisa l’interesse a valutare collaborazioni di lungo termine con nuovi dealer in base a concrete opportunità di creazione del valore. «Da parte nostra possiamo offrire una doppia specializzazione B2B e B2C e pacchetti specifici per i dealer, integrabili con i loro servizi».

Prima Tech Service è però interessata anche a nuove aree d’erogazione di servizi non direttamente correlate con l’assistenza.
«Un settore in cui abbiamo investito è quello del “digital signage”: soluzioni per fornire informazioni al pubblico, creare chioschi in ambiti diversi - conclude Zanetel -. Abbiamo realizzato progetti per la grande distribuzione e il mondo bancario che comprendono l’ideazione dei contenuti, installazione e gestione sul territorio di chioschi informativi. Si tratta di servizi che possono evidenziare offerte o fare intrattenimento in spazi come ristoranti, centri commerciali con il vantaggio dell’infrastruttura completamente gestita».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here