Channel diventa tedesca

Un’altra fetta della distribuzione italiana passa di mano e si trasferisce all’estero. Channel, conosciuto soprattutto come distributore di prodotti Cad, ha ceduto il 51% del proprio capitale alla tedesca M&M (Mensch und Maschine software Ag), omologa …

Un'altra fetta della distribuzione italiana passa di mano e si trasferisce
all'estero. Channel, conosciuto soprattutto come distributore di prodotti
Cad, ha ceduto il 51% del proprio capitale alla tedesca M&M (Mensch und
Maschine software Ag), omologa nella caratterizzazione Cad, essendo uno dei
partner di riferimento per Autodesk.
Secondo Alberto Limonta, direttore generale di Channel, "non cambierà
nulla né a livello organizzativo né per il personale, né tantomeno per
le
strategie"
. Sta di fatto che questo è un altro segnale della spinta
oligopolistica che sta attraversando il mercato della distribuzione, con un
costante passaggio di quote di maggioranza verso grandi gruppi
internazionali. I termini finanziari dell'intesa non sono stati resi noti.
Channel entra a far parte di un gruppo da 100 milioni di marchi di
fatturato, con sede a Monaco e una struttura intorno alle 100 persone. Il
distributore italiano, invece, ha chiuso il 1997 con un giro d'affari di
9,6 miliardi di lire. Si arricchirà, per converso, l'offerta applicativa,
nonché la visibilità internazionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here