Ces 2019: Ibm presenta il computer quantistico per le aziende

Ibm ha presentato a Las Vegas il Q System One, primo computer quantistico a utilizzo commerciale da 20 qubit.

Il nuovo sistema è l'emblema di un'elaborazione quantistica che preme per uscire dai laboratori, per diventare uno strumento che può essere utilizzato per supportare la ricerca aziendale e accademica in tutto il mondo.

Il nuovo sistema quantistico mette a frutto i recenti sforzi di calcolo quantistico di Ibm con un design all'avanguardia e prende la forma di una teca di vetro da 9 piedi x 9 all'interno della quale risiede il cuore del computer quantistico.

Il case è costruito in questo modo allo scopo do eliminare le interferenze esterne e di preservare la durata delle unità di informazione di calcolo quantistico (qubit), in modo da poter eseguire calcoli utili senza disturbi derivanti da suoni esterni, vibrazioni o fluttuazioni di temperatura.

Per realizzare il case del nuovo sistema Ibm ha collaborato con l'italiana Goppion, un produttore di vetrine da museo, con il team di designer industriali di Map Project Office e lo studio di architettura e interior design Universal Design Studio.

Ibm crede che questo nuovo design giocherà un ruolo chiave nell'evoluzione del suo programma commerciale di computazione quantistica.

La società sta anche lavorando al creare il primo Quantum Computational Data Center di Poughkeepsie, New York e a coinvolgere nuovi partner.

Al Ces 2019 Ibm mette in mostra anche una nuova interpretazione del Project Debater, il primo sistema al mondo di intelligenza artificiale che ingaggia dibattiti con gli esseri umani.

La nuova iterazione, denominata Speech by Crowd utilizza le innovazioni di intelligenza artificiale per raccogliere e analizzare feedback testuali da un vasto pubblico e ricavare informazioni utili dai commenti fatti dal pubblico con le loro stesse parole.

Segna un grande progresso verso la padronanza del linguaggio, un obiettivo chiave nella ricerca di intelligenza artificiale e rappresenta un grande passo verso l'intelligenza artificiale di ragionamento.

E assieme a The Weather Company Ibm presenta anche un nuovo sistema globale di previsioni del tempo che sarà in grado di fornire per la prima volta previsioni meteorologiche locali ad alta precisione in tutto il mondo.

Il nuovo modello sarà in grado di distinguere i modelli di clima a livello locale fino a individuare i singoli temporali e sarà fruibile da chiunque abbia installato l'app The Weather Channel sul proprio telefono.

Il modello è reso possibile da una convergenza di progressi nella potenza del supercalcolo e dalla capacità di raccogliere dati profondi dai dispositivi IoT, comprese le stazioni meteorologiche personali, i dati raccolti in tempo reale dagli smartphone degli individui e dagli aerei.

Un supercomputer basato su un sistema Power9 lavora ogni giorno 10 terabyte di dati meteo per fornire aggiornamenti delle previsioni del tempo ogni ora e fornire previsioni meteorologiche in tutto il mondo più accurate con risoluzioni di previsione cinque volte maggiori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome