C’è spazio per gli sviluppatori nel marketplace di Google

La società lancia il proprio store per le applicazioni aziendali. E per gli sviluppatori tutte le informazioni su un Blog.

Lo avevamo anticipato il mese scorso e adesso è realtà.
Google ha aperto il proprio marketplace destinato al mondo delle imprese, una vetrina nella quale le aziende interessate a utilizzare servizi e applicazioni "in the cloud" possono trovare un catalogo di soluzioni sviluppate per il business.

In questa fase di lancio, le applicazioni disponibili, realizzate da oltre cinquanta partner, sono state categorizzate in base alle aree di appartenenza: Accounting & Finance, Tool di amministrazione, Calendar & Scheduling, Gestione Clienti, Document Management, Produttività, Project Management, Sales & Marketing, Security & Compliance, Workflow.

Non si tratta, però, di un semplice catalogo di applicazioni. Per trovare spazio in Google Apps Marketplace le applicazioni devono essere integrabili con Google Apps e tra loro.
Per poter essere utilizzate, devono essere installate all'interno del dominio web dell'azienda che intende servirsene: vengono così viste come applicazioni native di Google e, in base alle policy vigenti in azienda, possono interagire con i servizi esistenti, quali Calendar, posta, documenti e contatti.

Disponibili in modalità Saas, non richiedono aggiornamenti agli amministratori di sistema, poiché gli upgrade vengono distribuiti automaticamente e centralmente.

Gli sviluppatori interessati a portare le proprie soluzioni sul markeplace possono trovare tutte le informazioni di supporto sul blog Google Code, mentre le aziende interessate a verificare cosa è già disponibile sullo store, possono collegarsi a questo indirizzo: google.com/enterprise/marketplace.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here