C’è anche un cloud divide da colmare

Il problema è sempre la percezione di sicurezza: con i servizi Ibm punta a ridurre le barriere all’adozione del cloud.

La sicurezza pare essere il più forte deterrente all'adozione del cloud, con implicazioni diverse a seconda degli ambienti e dei settori di mercato.
In linea generale, secondo il recente Global It Risk Study dell'Ibm Institute for Business Value, i manager sollevano preoccupazioni riguardo all'uso, all'accesso e al controllo dei dati in ambito cloud: il 77% ritiene che il cloud renda più difficile tutelare la privacy, il 50% è preoccupato di un'eventuale violazione o perdita dei dati e il 23% teme un indebolimento della sicurezza della rete aziendale.

Per dare una risposta a queste esigenze Ibm ha varato nuovi servizi che aiutano a valutare le aree critiche delle infrastrutture cloud e adefinire le strategie di security.

La roadmap della strategia di sicurezza del cloud è stata ideata per aiutare le aziende a comprendere, stabilire e delineare i passi per mettere in sicurezza gli ambienti cloud. Attraverso una sessione di lavoro si definiscono quali sono gli obiettivi di sicurezza nel cloud, si identificano i problemi relativi alla privacy e alla sicurezza, si determinano le strategie di riduzione delle vulnerabilità e a sviluppare una roadmap ad alto livello della strategia di sicurezza.

La valutazione della sicurezza del cloud è il servizio che fornisce una visione approfondita sull'attuale stato dei controlli, dei meccanismi e dell'architettura di sicurezza di un ambiente cloud. I tecnici Ibm aiutano a confrontare la sicurezza dell'ambiente o della soluzione cloud con le best practice del settore e con gli obiettivi di sicurezza del cliente, quindi a identificare i passi per migliorare tutto l'ambiente di sicurezza.

I servizi di sicurezza delle applicazioni nel cloud consentono di valutare la sicurezza delle applicazioni per il cloud e garantire controlli adeguati per la circolazione delle informazioni sensibili e della privacy: identificando e attribuendo la corretta priorità alle vulnerabilità, sia interne che dei service provider, le aziende possono stabilire l'equilibrio tra controlli interni ed esterni, necessari a definire i requisiti di efficienza e di livello di servizio prima di implementare la soluzione.

I Managed Security Services Hosted Security Event and Log Management sono la soluzione cloud per la gestione degli eventi e degli allarmi, che lega l'evento di sicurezza ai dati di log dei sistemi operativi, delle applicazioni e dell'infrastruttura per fornire una piattaforma dalla quale valutare e rispondere agli eventi anche in tempo reale.

I Managed Security Services Hosted Vulnerability Management permettono alle aziende di identificare le vulnerabilità dei dispositivi di rete, server, applicazioni Web e database, oltre che gestire i problemi e ridurre il costo delle operazioni di sicurezza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here