Canon punta su servizi e un nuovo network di rivenditori per l’enterprise

Creando la divisione Canon Business Solution, la società oggi si propone non solo come vendor di prodotti ma anche di soluzioni chiavi in mano per il trattamento delle informazioni. Avviata anche una rete certificata e selezionata di dealer, i Csc, per meglio supportare gli utenti in tutta Italia.

Canon cambia pelle e da un'azienda nota soprattutto per i prodotti di imaging sta trasformandosi in un fornitore di soluzioni e un service provider. Il primo concreto passo verso questa trasformazione è stata la creazione della divisione Canon Solution Business, il cui obiettivo è quello di offrire alle aziende le soluzioni più idonee per gestire le informazioni aziendali. Dal momento che ogni prodotto Canon ha un suo mercato di riferimento, la divisione è articolata in tre aree di competenza quali Output Management, Document Management e Network Management.
Per ogni area la società offre un'ampia gamma di consulenza e servizi nei diversi ambiti aziendali, tra i quali anche un servizio di maintenance da remoto, non solo per soluzioni Canon ma anche per altri prodotti come pc, rivolto soprattutto a piccole e medie imprese.
Per fare tutto questo occorrono persone esperte e in grado di capire le diverse esigenze delle aziende, per cui Canon non potendo in Italia seguire direttamente tutte le varie realtà ha avviato un nuovo modello di go-to-market per l'area professionale, creando i Canon Solution Center (Csc). "Si tratta di un nuovo network di rivenditori - ha affermato Massimo Macarti, senior general manager marketing di Canon - avviato all'interno della nostra rete di dealer e rivolto espressamente al mondo del business. In sostanza si tratta di un sistema di distribuzione più selettivo, per il quale viene creato un marchio esclusivo, Csc, a cui possono accedere, tramite un'accurata selezione quei dealer che sono in grado di vendere e assistere soluzioni avanzate. Ma, se lo vogliono possono anche realizzare o vendere soluzioni per specifi settori. Il nostro obiettivo, infatti, è far sì che i nostri partner commerciali aumentino sempre più la quota di servizi e soluzioni all'interno del loro fatturato. Attualmente sono 20 i dealer qualificati con il brand Canon Solution Center, ma entro l'anno desideriamo arrivare a 50 e coprire tutte e aree geografiche, in modo da offrire all'utenza un supporto sempre più immediato e di qualità". Il contratto di franchising che lega gli affiliati Csc a Canon prevede una durata minima di tre anni e una royalty del 2% sul loro giro d'affari realizzato con i prodotti Canon. La società, che anche al suo interno ha due Csc, uno a Milano e uno a Roma, affianca a questa rete di affiliati un approccio di vendita diretta rivolto a circa 500 grandi utenti, dei circa 3.000 che seguiva direttamente prima di questa riorganizzazione, mentre mantiene la precedente struttura di canale in ambito consumer. Per la fine del 2002 dalla specifica area Solution Business, Macarti si attende un fatturato di circa 154 milioni di euro, rispetto ai 146 del 2001.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here