“Candle inizia la marcia su “”Roma”””

Il mese prossimo Candle rilascerà la prima versione beta di "Roma", il nuovo ambiente di elaborazione Open Message-Based, capace di collegare i middleware di comunicazione di Ibm e Microsoft. Gli utenti di Roma potranno beneficiare di

Il mese prossimo Candle rilascerà la prima versione beta di "Roma", il
nuovo ambiente di elaborazione Open Message-Based, capace di collegare i
middleware di comunicazione di Ibm e Microsoft. Gli utenti di Roma potranno
beneficiare di un set di Api che consente di accedere sia a Message Queue
Server (Msmq) di Microsoft che a MqSeries di Ibm. In questo modo sarà
possibile creare applicazioni message-based che girano sulle reti di
entrambi i costruttori. Il processo usa una directory basata du Ldap per
catalogare e accedere alle applicazioni. Il prodotto di Candle include
anche una facility "Auto Bridge", in modo che le imprese possano far girare
applicazioni Msmq e MqSeries in parallelo.
Roma potrà essere utilizzato anche come tool di migrazione da un sistema
di messaging all'altro, con switch trasparente per l'utente. L'ambizione di
Candle è di far diventare il proprio set di Api uno standard de facto per
le applicazioni message queuing, ivi incluso il processo Bqm (Business
Quality Messaging), per un rilascio garantito e cross platform dei
messaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here