Cabletron si fa Enterasys in Europa

Arrivano in Europa i primi venti della ristrutturazione di casa Cabletron Systems. La società statunitense, x-link come già pubblicato; 001; A; 11-02-2000 x-fine-link , ha iniziato il processo che la porterà a immetere sul mercato …

Arrivano in Europa i primi venti della ristrutturazione di casa
Cabletron Systems.
La società statunitense,
x-link
come già pubblicato; 001; A; 11-02-2000
x-fine-link
, ha iniziato il processo che la porterà a immetere sul mercato
quattro aziende indipendenti. Le società già lavorano negli Usa come
divisioni a se stanti, mentre nel resto del mondo la ristrutturazione
è partita con questa primavera.
Il primo segnale forte è la nomina di un nuovo capo per il Vecchio
Continente, dopo il ritiro di Joe Solari, che è stato presidente di
Cabletron Systems Emea negli scorsi cinque anni. Al suo posto è stato
nominato Jim Sims, che sarà ufficialmente il presidente di Enterasys
Networks Emea. Enterasys è una delle quattro aziende in cui si è
divisa Cabletron.
E' stato pertanto deciso che sotto questa bandiera finiranno la
maggior parte della forza lavoro europea di Cabletron. Ufficialmente
le altre società non dovrebbero aprire proprie filiale nel nostro
Continente, ma si potranno appoggiare a Enterasys stessa, secondo un
modello di business innovativo, denominato Cabletron Systems
EcoSystem. Questo, in buona sostanza, consiste in un accordo in base
al quale ciascuna delle quattro società del costituendo gruppo
Cabletron potrà vendere e supportare prodotti delle altre. Di fatto,
però, voci non confermate vorrebbero prossimo lo sbarco in Europa
anche di Aprisma, la società che segue adesso Spectrum e che, con
ogni probabilità, dovrebbe essere la prima a essere quotata in borsa
nei prossimi mesi. Inoltre, la Gnts (Global Network Technology
Services), la società di servizi, aprirà due centri (uno a Londra e
uno probabilmente in Germania) dove opererà non solo Enterasys, ma,
quasi certamente, anche dipendente diretto di Gnts. Una cosa analoga
dovrebbe farla la quarta azienda del gruppo, Riverstone Networks, che
avrà una quindicina di tecnici specializzati itineranti per l'Europa
al fine di seguire il mercato dei carrier. Sicuramente, a riverstone
serviranno competenze locali, se si vorrà dotare le piattaforme di
supporti orientati alla realtà europea.
Nel frattempo, è stato annunciato il primo prodotto con il marchio
Enterasys. Si tratta di Matrix E7, nuova generazione di dispositivi
di accesso ad alte prestazioni. Primo di una serie, consiste in uno
switch che supporta la piataforma già di Cabletron Iap (Intelligent
Access Platform), garantendo sicurezza e qualità del servizio. La
densità dichiarata è quella di 500 porte Ethernet 10/100 e oltre 80
porte Gigabit Ethernet, con un capacità di 100 Mpps.
Oltre i numeri, però, contano le funzionalità dichiarate, che
prevedono la possibilità di distinguere i pacchetti fino al livello
7, consentendo di implementare procedure di controllo dei flussi
sofisticate e supporto multiservice.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here