Ca, virtualizzazione più efficiente

Nuove soluzioni integrate per gestione, governance e automazione.

Ca ha annunciato alcune novità per la gestione del'It di imprese e service provider che intendono ottenere maggiore valore per il business dagli ambienti virtualizzati.

Ca Spectrum Service Assurance è stato realizzato per offrire una visione immediata e completa degli effetti che le infrastrutture It fisiche e virtuali esercitano sui servizi che supportano. La soluzione va a migliorare la qualità e la prevedibilità dei servizi informatici, evidenziando le cause ultime di problemi e rischi legati alla qualità.
Può inoltre contribuire a ridurre la spesa informatica diminuendo le attività di troubleshooting necessarie e velocizzando i tempi medi di riparazione.

Il prodotto è stato realizzato per dare una visualizzazione superiore delle infrastrutture nel contesto dei servizi It, un metodo rapido, flessibile e preciso per creare modelli di servizio “end-to-end”, analisi automatiche che contribuiscano a risolvere i problemi legati alla qualità e a ridurre in modo proattivo i rischi, report di servizio chiari a supporto dell'attività di decision making e una migliore comunicazione con tutte le parti coinvolte nell'attività aziendale, integrazione con le più potenti e scalabili applicazioni di gestione dei domini per il recupero di informazioni relative a infrastrutture, applicazioni e cause ultime dei problemi.

Ca Spectrum Automation Manager r11.7 punta a semplificare i processi informatici attraverso la gestione centralizzata delle configurazioni applicative e il provisioning dinamico delle risorse in ambienti fisici, virtuali e cloud. La nuova versione include funzioni rapide di server provisioning P2V (da fisico a virtuale) e V2V (da virtuale a virtuale) che contribuiscono a semplificare l'adozione e l'espansione della virtualizzazione e consentono un più veloce ripristino dei server

Ca eHealth Performance Manager r6.2 è stato realizzato per monitorare in modo proattivo la performance di reti di dati e fonia, di sistemi fisici e virtuali e di database e applicazioni client/server in ambienti sia fisici che virtuali. La nuova versione è stata creata per individuare piattaforme Vmware e altri ambienti virtuali, raccogliere i parametri necessari al mantenimento di una performance ottimale, allertare l'utente quando la performance si avvicina a soglie prestabilite, visualizzare il comportamento delle infrastrutture virtuali e creare report con i dati di performance raccolti, al fine di convalidare i livelli di servizio concordati.

Ca Insight Database Performance Manager r11.3 è stato realizzato per monitorare in modo proattivo la performance di database Db2 per Linux, Unix e Windows, Oracle, Sql Server e Sybase residenti in ambienti fisici, virtuali o cloud. Le nuove funzioni includono il monitoraggio continuo dei database in ambiente Vmware (anche in caso di migrazioni a caldo eseguite con Vmware Vmotion) senza intervento da parte dell'utente, oltre a un supporto potenziato della performance di Vmware ottenuto tramite il monitoraggio proattivo del server repository Vmware vCenter.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here